Arrestato lo stalker di Lara Comi: «Ringrazio le forze dell’ordine»

A dare notizia dell'arresto dell'uomo che da mesi la perseguitava con telefonate e messaggi, è stata la stessa europarlamentare in una nota diffusa in serata

lara comi

Per l’eurodeputata Lara Comi è la fine di un incubo: oggi pomeriggio è stato arrestato l’uomo che da mesi la perseguitava con pedinamenti, telefonate e messaggi. Una situazione che  la vice capogruppo del Partito Popolare Europeo aveva pubblicamente denunciato qualche mese fa.

A dare notizia dell’arresto è stata la stessa Lara Comi, in una breve nota diffusa in serata: “Questo pomeriggio le forze dell’ordine hanno provveduto all’arresto del mio stalker che purtroppo da mesi e mesi minacciava la mia serenità e la mia libertà”, scrive l’europarlamentare di Forza Italia.

“Desidero per questo ringraziare la Polizia di Stato, che mi è sempre stata vicina, in particolare il prefetto Gabrielli, la Procura di Lecco che si è attivata subito con il provvedimento di arresto e quella di Busto Arsizio – conclude – Purtroppo la cronaca di questi giorni continua ad offrire storie terribili, finite in tragedia. Per questo il mio impegno per una nuova cultura del rispetto delle donne e per la piena applicazione delle norme contro la violenza continuerà con maggior impegno”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 settembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da MarcoCadrezzate76

    Bene!!!
    sono molto contento per la parlamentare e mi congratulo con le forze dell’ordine.
    Ho solo un piccolo dubbio…..è semplicemente un caso che questa denuncia ha avuto un lieto fine in quanto sporta da un membro del “governo” mentre, purtroppo, troppe altre donne nonostante denunce su denunce trovano la morte prima che qualcosa sia fatto??

  2. Scritto da lenny54

    Condivido pienamente al 100 % quanto scritto da Marco cadrezzate. E’ amaro e sconfortante ma e’ la triste realta’.