Ciclometropolitana: finanziamenti ministeriali in arrivo

Il progetto è stata presentato da 11 comuni del Saronnese con l'obiettivo di creare una rete unica per la mobilità dolce

Ciclometropolitana: finanziamenti ministeriali in arrivo
Ciclometropolitana: finanziamenti ministeriali in arrivo

Un milione di euro per il progetto denominato “Ciclo-metropolitana saronnese“, che coinvolge 11 comuni del circondario e mette in primo piano la mobilità sostenibile. La proposta si è classificato a livello nazionale all’11esimo, sui 109 progetti ammessi che coinvolgono 483 enti Locali in tutta Italia, con una richiesta complessiva di 103.5 milioni di euro: lo stanziamento del governo sarà di 35 milioni di euro. A seguire il progetto in prima linea anche l’assessore ai Lavori Pubblici Dario Lonardoni che ha voluto anche condividerlo con la città realizzando in primavera un momento di presentazione e condivisione.

“E’ davvero un ottimo risultato - afferma il sindaco Alessandro Fagioli – raggiunto grazie alla partecipazione di tutti a conferma che il territorio saronnese, collocato sulle province di Varese, Como, Monza-Brianza e città metropolitana di Milano, costituisce una realtà dotata di un’identità propria e identificabile. Un territorio che intende attivarsi, per mettere in campo azioni condivise che apportino benefici a tutti i cittadini in un’ottica sovracomunale. Gli stanziamenti da parte del nostro ente erano già a bilancio da tempo, restiamo ora in attesa dell’emanazione del Decreto Ministeriale di ripartizione delle risorse e di individuazione degli enti beneficiari del programma”.

La “ciclo-metropolitana saronnese” è il progetto sviluppato da 11 comuni del saronnese che insistono su quattro province diverse, per affrontare il tema del miglioramento ambientale, attraverso un programma di mobilità sostenibile condiviso. Il progetto era stato presentato al Ministero dell’Ambiente per la partecipazione al bando di finanziamento del “Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro”. “E’ stata l’opportunità – dice ancora il sindaco – per aprire un dialogo sovracomunale tra tutti, sulle tematiche ambientali, di mobilità e valorizzazione del territorio”.

Hanno partecipato i Comuni di Caronno Pertusella, Ceriano Laghetto, Cislago, Gerenzano, Origgio, Rovellasca, Rovello Porro, Solaro, Turate e Uboldo e i partner Parco del Lura, Fla (Fondazione Lombardia per l’Ambiente), Ordine degli Architetti di Varese e “Fn Mobilità Sostenibile”. Di fatto, lo scopo è quello di incentivare scelte di mobilità urbana alternative all’automobile privata, anche al fine di ridurre il traffico, l’inquinamento e la sosta degli autoveicoli in prossimità degli istituti scolastici e delle sedi di lavoro, nonché la realizzazione di altre infrastrutture, in collaborazione anche con gli Istituti scolastici e con le realtà produttive del territorio. Il finanziamento servirà per la realizzazione di servizi di supporto alla intermodalità, che incentivi l’uso del treno per gli spostamenti su Milano e nei territori e agevoli car-sharing elettrico, car-pooling, pedibus, tramite l’educazione stradale, le uscite didattiche, la costituzione di mobility manager scolastici.

di saragiud@gmail.com
Pubblicato il 16 settembre 2017
Leggi i commenti

Foto

Ciclometropolitana: finanziamenti ministeriali in arrivo 2 di 2

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.