GP delle Montagne Varesine: tappa a Losa, giro a Schievenin

La gara di Sangiano ha concluso il programma del circuito. Tra le donne trionfa Cristina Clerici

Gran Prix delle Montagne Varesine: tappa a Losa, giro a Schievenin
Gran Prix delle Montagne Varesine: tappa a Losa, giro a Schievenin

Seconda edizione per il Giro del Picuz, la gara di corsa in montagna con partenza dall’abitato di Sangiano. Anche per questa edizione il meteo non è stato clemente, e ha rovesciato secchiate d’acqua sul percorso, dando tuttavia tregua agli atleti durante la gara.

Alla partenza, è Antonio Rondinelli a tentare di metter il gruppo alla frusta, con una sua consueta partenza sprint. Alessandro Losa, già vincitore al Giro del Perim, si è subito rifatto sotto e successivamente avvantaggiato nel tratto in piano. Il forte atleta del GS Bognanco ha raccolto una decina di secondi di vantaggio che poi ha mantenuto per tutto il resto della gara sul più diretto inseguitore, Matteo Raimondi.

Dopo 1 km di asfalto, la strada piega verso la montagna, con tratti molto ripidi e impegnativi che variano di fondale. Bitume, cementino, sentiero, mulattiera e un ultimo tratto a scalini di terra conducono gli atleti fin alla chiesetta del San Clemente, dove il primo a scollinare è proprio Losa con 15 secondi sull’indomito Raimondi. A 40-45 secondi un gruppetto comandato da Giacoletto (ex Maglia Verde Runners Italia), comprendente anche Bordanzi e Rodari. A seguire, un Maurizio Mora stranamente un po’ in difficoltà.

Un alternanza di saliscendi, seguita da un’ultimo tratto di salita vera non cambia l’ordine della testa della corsa prima di piegare in picchiata di ritorno verso Sangiano. Il ritorno sull’ultimo tratto di asfalto fa rallentare un po’ gli apripista a causa del fondo reso scivoloso da fogliame bagnato, prima della volata finale dove Losa è il primo a transitare sotto al gonfiabile dopo la bella battaglia con Raimondi.

Dietro di loro, la lotta per il terzo gradino del podio tra Rodari e Giacoletto, fin quasi sull’arrivo, vede quest’ultimo transitare con una manciata di secondi di vantaggio. Mora recupera qualche posizione in discesa e conclude quinto.

Tra le donne ad avere la meglio è invece Cristina Clerici (CUS Insubria), che fa en plein dopo le vittorie nelle precedenti tappe. Dietro di lei Elena Benecchi (Libertas Forno) conferma la seconda piazza anche in classifica generale. A seguire Ombretta Bellorini e Arianna Casa.

Col giro del Picuz si conclude anche il circuito del Gran Prix delle Montagne Varesine, che assegna quindi definitivamente la Maglia Verde Runners Italia di leader. A trionfare è stato Stefano Schievenin, forte trailer dell’Insubria Sky Team, che ha preceduto nella classifica a punti Gianluca Dal Bosco (Atletica 3V). Schievenin oltre che nella classifica a punti è risultato vincitore anche nella classifica finale a cronometro.

di fantagalla@libero.it
Pubblicato il 12 settembre 2017
Leggi i commenti

Foto

GP delle Montagne Varesine: tappa a Losa, giro a Schievenin 3 di 3

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. RUNdagio
    Scritto da RUNdagio

    Tutte le classifiche, le foto, i racconti di tappa e gli aggiornamenti per i prossimo appuntamenti su http://gpdellemontagnevaresine.altervista.org/