Il Sacro Monte celebra i piccoli studenti

L'iniziativa "Bambini e ragazzi protagonisti al sacro Monte" vede come punto finale due eventi: sabato 23 settembre. E il primo ottobre

Monsignor Delpini al Sacro Monte
Monsignor Delpini al Sacro Monte

Il 23 settembre alle 18.30 e il 1 ottobre chi visiterà il Sacro Monte potrà guardarlo attraverso lo sguardo dei più piccoli: uno sguardo attento e poetico, ma anche divertente ed ironico, che ha permesso loro di appropriarsi del luogo e diventarne protagonisti.

Succederà alla casa museo Pogliaghi e al Centro espositivo Monsignor Pasquale Macchi alla prima cappella, come punto finale dell’iniziativa “Bambini e ragazzi protagonisti al Sacro Monte” azione di coinvolgimento rivolta alla scuola primaria e secondaria di primo grado e finanziata da Fondazione Cariplo all’interno di un più ampio progetto per la realizzazione di un centro di interpretazione e l’avvio di volontariato culturale per il Sacro Monte di Varese, e che vede coinvolti anche la Fondazione Paolo VI e il Cesvov – Centro di Servizi per il Volontariato della provincia di Varese, il Comune di Varese e il Parco del Campo dei Fiori.

Un progetto a cui hanno aderito, nel corso dell’anno 2016-2017, venti classi di scuole della provincia di Varese, che in questi giorni si preparano a presentare al pubblico il risultato del loro lavoro.

Il progetto Bambini e ragazzi protagonisti al Sacro Monte ha portato numerose classi in visita al Sacro Monte di Varese, garantendo loro un ampio coinvolgimento in attività di conoscenza e partecipazione attiva: ora, a conclusione del percorso, i protagonisti sono desiderosi e orgogliosi di presentare idealmente alla comunità del Sacro Monte il lavoro svolto dalle classi partecipanti al progetto.

GLI APPUNTAMENTI

Due sono gli eventi che mostreranno i risultati del progetto.

Il primo sarà sabato 23 settembre, alle 18.30, presso la Casa Museo Pogliaghi la classe 5B della scuola primaria di Gazzada presenterà il proprio storyboard scritto e grafico, mettendo propriamente in scena, all’interno della scatola scenica da loro progettata, un vero e proprio racconto animato, una rappresentazione storico-fantastica, ambientata nel XVII secolo al Sacro Monte di Varese e ad esso ispirata.

Domenica 1 ottobre invece, presso il Centro Espositivo Mons. Pasquale Macchi alla Prima Cappella verranno esposti i collage realizzati dai bambini delle classi 5 A, B e C della scuola primaria Rodari di Somma Lombardo. Qui i ragazzi, affiancati dall’operatore che li ha seguiti durante tutto il progetto, presenteranno i propri lavori spiegando ed esponendo i processi creativi da cui sono scaturiti e il procedimento di realizzazione. I lavori dei ragazzi inoltre rimarranno in esposizione al secondo piano del Centro Espositivo fino a domenica 8 ottobre.

Dati gli interessanti risultati ottenuti e l’attenzione prestata da bambini e insegnanti, il progetto avrà un proseguimento nell’anno scolastico 2017/2018 dando spazio alle scuole di primaria Pascoli di Varese e alla scuola primaria di Cagnola di Gazzada che non avevano potuto calendarizzarlo nel corso dell’anno scolastico appena concluso.

GIA’ PRONTO UN NUOVO PROGETTO

Un nuovo progetto, dedicato alle scuole secondarie si apre oggi, con scadenza per la presentazione della domande il 5 ottobre prossimo.

Si tratta di una proposta di valorizzazione del patrimonio culturale, destinato alle classi delle scuole secondarie di primo e secondo grado, dedicato al Sacro Monte di Varese. Il progetto è offerto alle scuole e agli studenti in forma gratuita – grazie al sostegno di Regione Lombardia – e mira a presentare il patrimonio culturale di Sacro Monte ai più giovani.

Gli incontri proposti sono pensati anche per essere un momento di incontro e lavoro condiviso fra i ragazzi, in particolare per i gruppi classi del primo anno di ogni ciclo.

Le classi coinvolte saranno protagoniste di due incontri: il primo incontro si svolgerà in classe, la guida raggiungerà gli studenti preparandoli al contatto col monumento attraverso un percorso di immagine, narrazione e dialogo. I temi, gli aspetti artistici e i caratteri fondamentali del Sacro Monte saranno introdotti ai ragazzi attraverso una scoperta graduale, che prepari il terreno a un incontro diretto con l’opera d’arte. Nel corso del secondo incontro i ragazzi saranno accompagnati a visitare il Sacro Monte. Con il supporto della guida, i temi, le emozioni e la bellezza del luogo saranno analizzati attraverso il dialogo, la formulazione di domande e il tentativo di trarre le proprie risposte.

La partecipazione al percorso è completamente gratuita sia per quanto riguarda la visita a Sacro Monte sia per le attività in classe. Le attività e la visita si svolgeranno necessariamente entro il mese di dicembre 2017, previ accordi con il corpo docente.

Nella selezione delle classi partecipanti sarà data precedenza alle classi prime e a chi non ha partecipato alla precedente proposta di valorizzazione culturale denominata “Bambini e ragazzi protagonisti a Sacro Monte”. Per candidarsi è possibile scaricare il modulo di partecipazione dal sito www.sacromontedivarese.it o seguire le istruzioni presenti sulla pagina fb @sacromontedivarese.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 settembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.