Nuova bandiera di Angera, vince la tradizione

Scelta con un sondaggio tra i cittadini è stata mostrata oggi per la prima volta. Sfondo rosso e blu con lo stemma comunale al centro

nuova bandiera angera
luoghi persone generica generiche angera

Rossa e blu, sventola da ieri davanti al municipio. E’ la nuova bandiera di Angera. Anzi, degli angeresi, visto che è stato con sondaggio popolare che è stato scelto il nuovo vessillo. “Si tratta solo di un tassello, parte di un lavoro più ampio per la valorizzazione dell’identità e della storia locale – commenta il sindaco Alessandro Paladini Molgora – A cui si aggiunge il progetto per la riscoperta del dialetto angerese, per il quale il comune ha vinto un finanziamento di 25.000 € ed è arrivato secondo per valore ad un bando regionale; la rimessa in moto di feste dedicate alle frazioni e del Settembre Angerese, il Museo Diffuso, che trasforma in turismo fruibile da tutti la storia e le antiche tradizioni della località”.

Al centro della nuova bandiera scelta dai cittadini è presente lo stemma con il Biscione visconteo, mentre sopra è presente lo stemma araldico della città. Angera d’altronde ha rilievo dal punto di vita storico, tanto che Ludovico il Moro nel 1497 le diede il titolo di città e il permesso di celebrare due Fiere l’anno. “Una l’abbiamo ripristinata, e non escludiamo in futuro che ci piacerebbe poter far rivivere al territorio anche la seconda” aggiunge il primo cittadino.

Dopo la messa solenne per il santo patrono di Angera, la festa della Madonna, il parroco don Pietro Bassetti ha benedetto il vessillo , portato a mano dal Sindaco e dal suo vice, Marco Brovelli. All’alzabandiera erano presenti l’ex sindaco Sergio Brentan e lo storico e professore Giuseppe Armocida che ha fatto i complimenti per l’iniziativa: “Nella mia lunga conoscenza di storia politica non mi era mai capitato di vedere un’iniziativa dal così forte valore identitario come questa promossa dall’amministrazione angerese. Complimenti. Un progetto che mescola araldica, ricerche storiche sull’identità di Angera nel passato”.

Nato due anni fa con la proposta di voto distribuita alle famiglie tramite il giornalino comunale. Si poteva scegliere tra quella con lo sfondo bianco, come la semplicità e la purezza, per valorizzare al massimo lo stemma; con lo sfondo celeste come il lago, e quella rossa e blu, i colori simbolo di Angera. Ha vinto la tradizione, e la bandiera comunale è rossa e blu, un legame con le sue radici.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 settembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.