“Parcheggi al Del Ponte: senza di noi, il caos”

Il sindaco Galimberti: "Anni che si parla del polo materno infantile e nessuno si è mai posto in maniera seria come garantire posti auto ad utenti e dipendenti". Personale di sicurezza accompagnerà i dipendenti in via Lazio

parcheggio ospedale del ponte
inaugurazione parcheggio

Piano parcheggi, nuovo capitolo. Il sindaco Galimberti questa sera (sabato 16 settembre ndr) ha deciso di intervenire su una questione di non poco conto: i parcheggi in zona ospedale Del Ponte e lo ha fatto inviando un articolato comunicato stampa in cui, oltre a precisare alcune posizioni dell’amministrazione comunale, garantisce misure di sicurezza  ai dipendenti dell’ospedale che più volte avevano chiesto un intervento deciso.
Riportiamo di seguito l’intervento del sindaco.

—-

“L’apertura di uno dei più importanti ospedali materno-infantili della Lombardia avrebbe dovuto prevedere, oltre al corretto potenziamento della struttura e delle tecnologie, anche la realizzazione di un adeguato numero di posti auto per rendere il più agevole possibile la vita dei lavoratori, degli utenti e degli abitanti della zona.

Ciò non è incredibilmente avvenuto. Sono anni che si parla di Ospedale del Ponte e nessuno si è mai posto in maniera seria come garantire posti auto ad utenti e dipendenti. Lo stiamo facendo noi d’intesa con l’ospedale e le altre realtà del quartiere”.

L’amministrazione Galimberti in pochi mesi, in attesa di realizzare il parcheggio da oltre 300 posti in via del Ponte e quello vicino al campo da rugby che risolveranno gran parte delle problematiche (entrambi i progetti sono in corso di perfezionamento), ha:

–  aperto al pubblico il parcheggio in via del Ponte (120 posti) che garantisce un’ampia opportunità di parcheggio per dipendenti ed utenti a pochi metri dall’ingresso dell’ospedale;

– attivato nel comparto dell’ospedale la sosta a pagamento per garantire la massima rotazione e consentire agli utenti di trovare agevolmente un posto auto in prossimità dell’ospedale ed eliminare la sosta selvaggia;

– istituito gli abbonamenti mensili ad euro 55,00  per gli utenti frequenti che potranno parcheggiare in alcune vie nelle vicinanze dell’ospedale;

– istituito, all’interno del piano della sosta, il Permesso rosa dedicato alle mamme o alle donne in gravidanza (Pass M). Il permesso dedicato alle donne in gravidanza e alle neomamme che consente la sosta gratuita sugli stalli blu in tutta la città comprese le aree di sosta nella zona del Del Ponte;

potenziato il servizio di pattugliamento della zona con tutte le forze dell’ordine e della polizia locale soprattutto al cambio turno del personale sanitario la sera

–  avviata la progettazione del parcheggio da circa 100 posti auto davanti all’impianto di rugby. I lavori del parcheggio potrebbero partire per i primi mesi dell’anno parallelamente alla riqualificazione dell’impianto sportivo finanziato dal Coni.

In questi giorni è stato infine raggiunto un accordo che prevede la revisione della convenzione in essere con la società Morosolo Prima, proprietaria del parcheggio da 250 posti destinato ad uso pubblico, sito in via Lazio. Tale accordo prevede, a partire dalla prossima settimana, la riduzione della tariffa giornaliera (12 ore) a 2,00 euro anziché gli attuali 4,00.

“Con tale iniziativa la tariffa viene uniformata alle tariffe applicate da AVT negli altri parcheggi in prossimità degli ospedali.  Tale soluzione rappresenta una considerevole agevolazione per i dipendenti dell’ospedale e dei servizi presenti nel quartiere nonché per gli utenti che potranno usufruire di una tariffa fortemente ridotta. Il parcheggio è allo stato fortemente sottoutilizzato e sarà questa l’occasione di rendere realmente fruibile tale parcheggio e ridurre ulteriormente la presenza di auto presenti nel quartiere.
Con tale tariffa agevolata il quartiere acquista di fatto un nuovo parcheggio da 250 posti. Il parcheggio è aperto h24 ed è dotato di tutti i servizi di videosorveglianza” dichiara l’assessore Civati.

Il Direttore Generale dell’Ospedale Callisto Bravi ha già fatto sapere che con l’applicazione della tariffa a 2 euro l’ospedale si farà carico di assicurare la presenza di personale di sicurezza della struttura ospedaliera per accompagnare, la sera, le dipendenti nel tragitto ospedale-parcheggio di via Lazio che distano circa 700 metri. Ciò al fine di prevenire qualsiasi rischio per il personale sebbene la zona sia controllata dalle forze di polizia”.

SE VUOI DIRE LA TUA SUL PIANO SOSTA CLICCA QUI

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 settembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.