Svelate le prime storie di DigitaLife

Conosciamo insieme i primi protagonisti del film. Il prossimo... potresti essere tu!

Marika, Giori e Roberto: ecco i primi protagonisti del film. Tre storie molto diverse fra loro, indipendenti, accomunate da uno stesso fil rouge: il cambiamento che internet, in qualche modo, ha contribuito a rendere possibile nelle vite di ognuno di loro.

Marika, 27 anni, e coraggio da vendere. Grazie a internet ha scoperto i blog di viaggio e dopo la malattia che le è quasi costata la vita ha deciso di iniziare a camminare… anzi, come dice lei, “scalare montagne”. Nel suo blog My Life In Trek racconta le sue avventure in giro per il mondo.

Giori, delegato Terre des Hommes nella riserva naturale de Los Guatuzos, nel suo caso internet si è rivelato un valido alleato che ha permesso di istruire le migliaia di bambini presenti nella zona di frontiera tra Nicaragua e Costa Rica.

Roberto, classe 1963, informatico che dopo anni spesi tra software e hardware ha scelto di cambiare completamente vita per dedicarsi alla terra. Storie di vita, storie che si intrecciano andando a comporre il grande racconto di DigitaLife.

digitalife

La prossima potrebbe essere la tua. Sul sito ufficiale potete trovare tutte le informazioni su DigitaLife, dove saranno anche pubblicati tutti i video che invierete.

Il sito di DigitaLife – Il Film

Per mandare il vostro filmato, basta seguire le istruzioni in questa semplice scheda:

Come partecipare

DIGITALIFE E’ UN PROGETTO ANCHE TUO

È una grande ambizione raccontare il cambiamento con un film. Lo è ancor di più pensare di farlo in modo collettivo, corale, partecipato. DigitaLife sarà infatti un collage di storie che ci racconterete e che ci potrete fare avere con brevi video. Il nostro lavoro è organizzare tutto questo, raccontarlo e poi costruire l’opera grazie alla regia di Francesco Raganato.

Il digitale ha cambiato le nostre vite in profondità. Coglietene attimi, momenti, esperienze. Pensate a ciò che vi piace, vi preoccupa, vi entusiasma, vi spaventa. Anche le piccole cose quotidiane e non per forza i grandi progetti. Ognuno di noi vive, vede, ascolta storie che hanno a che fare con il digitale.

Raccontatelo. È un’azione importante per tutti noi e ci aiuterà a conoscere di più e a riflettere su cosa è successo, succede e succederà.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 settembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.