“A Busto non c’è mai niente da fare”, Bustoeventi.it per sfatare un mito

On line il sito che raccoglie e organizza per tipologia, tutti gli eventi che si svolgeranno in città. Il sindaco Antonelli: "Chi l'ha detto che per trovare qualcosa bisogna andare a Milano?"

sito bustoeventi.it

Un modo per sfatare il pensiero comune che dipinge Busto Arsizio come una città sonnolenta. E’ on line da qualche giorno www.bustoeventi.it, un nuovo sito dedicato agli eventi,  organizzati sul territorio sia dall’Amministrazione comunale che dalle associazioni che dagli enti che in città si occupano di attività culturali, sportive, solidali e di tempo libero.

Una pagina, gestita dall’Amministrazione, ma realizzata in collaborazione con le realtà cittadine più attive e vivaci, che sarà costantemente aggiornata e in grado di fornire tutte le informazioni per sapere quali sono gli appuntamenti a cui non si può mancare.

Dall’home page è possibile accedere velocemente, in maniera facile e intuitiva, sia agli eventi del giorno che a quelli della settimana e del mese, senza tralasciare quella in corso. Ora, luogo ed eventuale costo si trovano al primo colpo d’occhio, cliccando sull’evento si accede poi a una pagina dedicata dove si trovano tutti i dettagli e una piccola descrizione che aiuterà a comprendere meglio di cosa si tratta. Il tutto è selezionabile persino per argomento (cinema, teatro, musica…).

A rendere più interattivo il sito, la possibilità di dare un voto all’evento (da una a cinque stelline) e di condividerlo sulle pagine social. Altra caratteristica da segnalare è la possibilità di accedere al navigatore di Google maps per raggiungere il luogo dell’evento. Per scoprire queste e tutte le altre funzioni del sito basta quindi digitare www.bustoeventi.it su pc, tablet e smartphone per accedere ad un mondo di iniziative, feste, spettacoli, concerti.

Il sito nasce dall’esigenza dell’Amministrazione di svolgere più efficacemente il suo ruolo di valorizzazione e di coordinamento della rete delle associazioni cittadine, in modo che si evitino sovrapposizioni di eventi destinati allo stesso target di pubblico e si approfondisca la sinergia tra le varie realtà coinvolte.

Altro scopo primario è ovviamente quello di diffondere e promuovere sempre di più tutto ciò che la Città offre, un palinsesto di eventi che non ha nulla da invidiare ad altre realtà e che presenta quotidianamente opportunità di arricchimento davvero significative: come osserva il sindaco Emanuele Antonelli, “uno scopo che sarà raggiunto quando non sentirò più dire “peccato, se lo avessi saputo avrei partecipato”, o peggio, “a Busto non c’è mai niente da fare…”. A Busto c’è invece tantissimo da fare, non serve andare a Milano o chissà dove per trovare iniziative interessanti. Anche attraverso questo sito vogliamo offrire a tutti, e non solo ai bustocchi, la possibilità di esserci, di sentirsi parte di una comunità che ha molto da dire e da proporre. Vogliamo che si percepisca davvero #ilbellodivivereabusto”.

In continuità con altre iniziative, l’hashtag lanciato da qualche mese compare anche nella testata del nuovo sito.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 ottobre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da carla_mindassi

    Il link nell’articolo è chiaramente sbagliato: bustoeventi.com invece di bustoeventi.it

    1. Orlando Mastrillo
      Scritto da Orlando Mastrillo

      ha ragione. Provvediamo a correggere