Arriva Nicholas Sparks, ecco come partecipare

È l'ospite di punta dell'edizione 2017 di Duemilalibri, sarà al Maga martedì

Italia Mondo generiche
Le foto di Italia Mondo

Con il tradizionale taglio del nastro e con l’incontro con il primo autore, il giallista Maurizio De Giovanni, l’edizione numero 18 di Duemlilalibri ha ufficialmente aperto i battenti.

Sede dei primi appuntamenti è il Maga, lo stesso museo che martedì 17 ottobre ospiterà Nicholas Sparks (ore 18), protagonista dell’evento clou della manifestazione libraria organizzata dall’amministrazione comunale (assessorato alla Cultura). Il gruppo di lavoro coordinato dall’assessore Isabella Peroni, in previsione dell’arrivo di un gran numero di persone per la presentazione dell’ultimo libro (“La vita in due”) dello scrittore americano, ha messo a punto un’organizzazione attenta a ogni minimo dettaglio.

L’ingresso al museo sarà aperto a tutti: le prime 500 persone che si presenteranno avranno un tagliando numerato che consentirà di accedere alla “Sala degli arazzi”, dove avverrà la presentazione del romanzo (Sparks sarà introdotto e intervistato dalla giornalista di Elle Carola Bianchi). Chi non riuscirà ad assicurarsi il posto in sala, avrà l’opportunità di assistere all’evento davanti allo schermo allestito nell’atrio: 450 i posti a disposizione, anche in questo caso assegnati con biglietto numerato.

Per chi invece non riuscirà ad accedere all’interno del museo, ci saranno comunque altri tagliandi numerati, che consentiranno di farsi firmare il libro dall’autore, “rito” al quale potrà ovviamente prendere parte anche il pubblico della “Sala degli arazzi” e quello già presente nel salone d’ingresso della struttura di via De Magri. Per tutti è importante conservare i ticket numerati.

Il momento dedicato al firma-copie è a discrezione dell’autore: l’augurio è che tutti possano avvicinarlo.
Il personale del Maga sarà affiancato da quello del Comune, dagli studenti del Gadda e dai volontari delle associazioni ex combattentistiche.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 ottobre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.