“Dobbiamo controllare le polveri sottili in casa”, ma è una truffa

Arpa e Ats segnalano una nuova truffa con operatori che si spacciano per operatori che devono controllare i livelli di smog all'interno delle abitazioni

carabinieri truffa anziana

Si spacciano per tecnici dell’Arpa o dell’Ats che devono controllare la presenza di polveri sottili all’interno delle abitazioni, ma sono truffatrici che aspettano solo di poter entrare nelle case per rubare.

Per questo Arpa e Ats invitano tutti i cittadini a segnalare tempestivamente alle forze dell’ordine chiunque si presenti a nome di una delle due Agenzie. Si raccomanda dunque la massima attenzione e di non far entrare nessuno estraneo in casa. Né Arpa né Ats hanno incaricato i propri tecnici ad effettuare simili attività di monitoraggio nelle case dei privati residenti in qualsiasi provincia lombarda.

Un tentativo è stato scongiurato ad Albino nei giorni corsi ma le due donne, di giovane età, sarebbero ancora in azione in queste ore, stavolta nella zona di Ponte san Pietro.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 ottobre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.