“Domenica il Bici Day. E da lunedì che facciamo?”

Sinistra Italiana chiede di riaprire un confronto sulla mobilità. "È indispensabile prendere provvedimenti a lungo termine"

viale milano gallarate asfaltatura
viale milano gallarate asfaltatura

Riceviamo il comunicato di Sinistra Italiana Gallarate

Domenica 15 ottobre il centro città ospiterà una giornata sull’uso delle due ruote in sicurezza.
E poi? Lunedì?
Gallarate ritornerà quella città congestionata, inquinata in modo sempre più drammatico.
Non si può sempre e solo intervenire sull’emergenza: è indispensabile prendere provvedimenti a lungo termine, bisogna attuare il piano urbano del traffico obbligatorio per i comuni con più di 30.000 abitanti.
E’ necessario coordinare un insieme di interventi per migliorare l’insicurezza dei ciclisti e dei pedoni, coordinare l’uso dei mezzi pubblici (da favorire anche nelle nuove forme più rispondenti alle esigenze quotidiane) e dei mezzi privati.
Vogliamo essere propositivi: si riapra un dibattito sulla viabilità nel suo complesso, coinvolgendo i gallaratesi, le forze partitiche e sociali, partendo dai rioni, ascoltando le criticità per poi arrivare a realizzare un Piano urbano del traffico partecipato.
Di fronte a ciclisti e pedoni che troppo spesso vengono feriti e talvolta muoiono sulle nostre strade cittadine, di fronte a una pericolosità che si fa ogni giorno più preoccupante, è necessario intervenire al più presto, soprattutto individuando i punti nevralgici che hanno bisogno anche della costante presenza della nostra Polizia Locale, per imporre il rispetto delle regole stradali. Altro che presidi localizzati, in un unico punto immobile, a poca distanza dal caos e dai pericoli.

Sinistra Italiana Gallarate

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 ottobre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.