La pioggia non ferma i beni Unesco lombardi a New York

Gli 11 Patrimoni dell'umanità della Lombardia hanno 'sfilato' negli Stati Uniti per le celebrazioni del Columbus Day

Beni Unesco a New York
foto generiche tempo libero

Gli undici Patrimoni Unesco della Lombardia hanno ‘sfilato’ a New York per le celebrazioni del Columbus Day, avvenute lo scorso 9 ottobre, purtroppo sotto la pioggia. Si tratta del progetto di Regione Lombardia, voluto dall’assessore alle Culture, Identita’ e Autonomie, Cristina Cappellini, in collaborazione con la Fondazione Stelline e il regista Massimiliano Finazzer Flory, «per valorizzare i nostri straordinari Patrimoni che ci rendono orgogliosi in tutto il mondo».

«Il progetto – spiega l’assessore – affidato alla regia e direzione artistica di Massimiliano Finazzer Flory e che vede la proficua collaborazione con la Fondazione Stelline, si è concretizzato con la partecipazione di figuranti che hanno interpretato ciascuno un Patrimonio UNESCO attraverso un simbolo nella sfilata per le celebrazioni del 73esimo Columbus Day. I figuranti sono stati idealmente guidati da un Giuseppe Verdi interpretato dallo stesso Finnazer Flory che torna a New York dopo aver vestito, nel 2016, i panni di Leonardo da Vinci».

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 11 ottobre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.