“Obiettivo dare il massimo”: storico debutto in A1 per la Sab Volley

Bruno Colombo, ds delle giallonere di Legnano: «Qui c'è cultura del lavoro: siamo in alto e ci vogliamo restare»

sab volley legnano 2017 2018 pallavolo
Pallavolo Sab Grima Volley Legnano

Tra le novità – ben tre – del nuovo campionato di pallavolo femminile 2017/18, ci sarà anche la Sab Volley Legnano, società giovane e ambiziosa che ha sfiorato la promozione sul campo (finale persa contro Pesaro) ma ha ottenuto l’accesso alla massima categoria con un ripescaggio, accettato senza riserve dal club del presidente Nebuloni.

Per il grande salto in A1 è stato confermato coach Andrea Pistola, 46enne tecnico marchigiano che vanta una lunga militanza in A2 (oltre a un campionato di A1 con Pesaro) e che è tra i principali artefici dell’ottimo campionato disputato lo scorso anno dalle ragazze in giallonero. A parlarci della squadra formata in estate è invece Bruno Colombo, direttore sportivo della formazione legnanese, che insieme allo stesso Pistola ha composto il “mosaico” della nuova Sab, tessera dopo tessera.

bruno colombo pallavolo sab volley dirigente
Pallavolo Sab Grima Volley Legnano
Bruno Colombo festeggia una vittoria

Colombo, innanzitutto come procede questa vigilia di campionato?
«Beh, siamo piuttosto tesi perché il salto di categoria è notevole e dobbiamo colmare velocemente le lacune che abbiamo. Parlo però dal lato societario, non su quello della squadra che ha fatto senza intoppi tutta la preparazione. E comunque siamo molto felici di aver scelto di partecipare alla Serie A1».

A proposito di squadra: due conferme e tanti volti nuovi. Come è andata la costruzione del team?
«Noi siamo partiti per allestire un gruppo per una A2 di alto livello, poi c’è stata l’opportunità di salire di categoria e quindi ci siamo mossi per acquistare le straniere e le giocatrici in grado di completare una rosa per la massima categoria. Secondo me è nata una rosa interessante, anche se per una valutazione tecnica dobbiamo aspettare qualche tempo».

Voi dove pensate di collocarvi all’interno della nuova Serie A1?
«C’è qualche squadra come Novara o Conegliano che è indubbiamente fuori portata e lo abbiamo visto anche in precampionato. Poi però credo che ci sia un bel gruppo di formazioni che quasi si equivalgono o che comunque non sono poi troppo distanti. Per noi è difficile stabilire un obiettivo preciso: vogliamo dare il massimo sul campo e quindi salire il più in alto possibile, anche se al momento non so dire quale sarà questa “altezza”. Di certo nella Sab c’è una grande cultura del lavoro e la volontà di far rendere al meglio ogni giocatrice».

Siete basati in un territorio dall’alta densità pallavolistica: ci sono la UYBA e la Revivre maschile, c’è stata Villa Cortese, ha giocato in zona anche il Club Italia. Riuscirete a mettere radici?
«Lo vogliamo: la nostra programmazione è a medio-lungo termine, abbiamo trovato un bell’ambiente a Legnano e Castellanza e dobbiamo ritagliarci il nostro spazio. Una cosa è certa, la Sab Volley vuole rimanere in questa categoria e su questo territorio anche nel futuro: tra le cose da potenziare c’è anche la capacità di raggiungere il maggior numero di persone possibile».

SAB VOLLEY LEGNANO 2017-18

Allenatore: Andrea PISTOLA – Vice: Mauro TETTAMANTI

Squadra: 2 Alice DEGRADI (Ita – s), 3 Giulia BARTESAGHI (Ita – s), 5 Silvia LUSSANA (Ita – l), 7 Jaroslava PENCOVA (Svk – c), 7 Maria Luisa CUMINO (Ita – p), 8 Alicia OGOMS (Can – c), 9 Camilla MINGARDI (Ita – s), 10 Melissa MARTINELLI (Ita – c), 11 Amanda CONEO (Col – s), 12 Giada CECCHETTO (Ita – l), 14 Valeria CARACUTA (Ita – p), 16 Sonja NEWCOMBE (Usa – s), 18 Annie DREWS (Usa – s).
Note. s = schiacciatrice; c = centrale; p = palleggiatrice; l = libero

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 13 ottobre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.