“Pedala con Aldo”, tutti in sella per ricordare il professor Sassi

Domenica 22 ottobre partirà dalla polisportiva Intercomunale di Cagno la manifestazione ciclistica in ricordo dello storico direttore del Centro Mapei

pedala con aldo
Presentazioni, gare giovanili, squadre, corridori di ciclismo in provincia di Varese

Mancano dieci giorni esatti alla quarta edizione della “Pedala con Aldo”, manifestazione benefica che ricorda Aldo Sassi, celebre professionista nella preparazione di famosi ciclisti e nella lotta al doping, cofondatore e storico direttore del Centro Ricerche Mapei Sport di Olgiate Olona (VA).

Gemellata con ReStelvio Mapei 2017, andrà in scena domenica 22 ottobre con partenza e arrivo al Palasport Intercomunale di Cagno (CO). Prevede due percorsi: il soft da 15 km e l’hard da 50 km. A lato della cicloturistica non mancherà l’intrattenimento ludico-sportivo per bambini e famiglie.

Tra gli amatori e appassionati pedaleranno gli ex collaboratori e atleti di Aldo, tra cui spiccano i nomi di Adriano Baffi e Daniele Nardello, che vogliono ricordare il loro indimenticato trainer mancato all’affetto dei suoi cari nel 2010, vinto da un male incurabile.

A due anni dalla sua scomparsa, il 14 gennaio 2013, è stata costituita “L’Associazione Amici di Aldo Sassi”, che si prefigge di finanziare progetti utili a livello sociale, nel campo assistenziale, educativo e sportivo, con il reperimento di fondi attraverso l’organizzazione di manifestazioni sportive, musicali e ricreative.

Il ricavato della manifestazione sarà devoluto all’associazione A.Ma.Te di Faloppio che in collaborazione con l’Associazione Il Mantello opera per la diffusione della cultura delle cure palliative e aiuta a fornire servizi di assistenza finalizzata alla cura continua e al sollievo dal dolore, e all’associazione Alveare di Olgiate Comasco, che da anni lavora sul territorio a favore della promozione della persona e dedicandosi ai problemi dei disabili.

Per info e iscrizioni: www.amicidialdosassi.it.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 ottobre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.