Si muove l’Anticorruzione, nuove verifiche sul Molina

Hanno acquisito dei documenti. Inoltre, in un altro contesto, il sindaco Galimberti ha incontrato il commissario Carmine Pallino

casa di riposo fondazione molina

La gestione pregressa della Fondazione Molina è al vaglio anche dell’Agenzia regionale anticorruzione: alcuni giorni fa, i funzionari dell’agenzia hanno effettuato una visita nella casa di riposo, incontrando l’attuale commissario e visionando della documentazione. Si tratta di un’attività ancora in fase istruttoria e che nasce da un esposto del 2016.

L’attività dell’Arac si aggiunge a quella della Ats, l’azienda sanitaria interprovinciale, che nei mesi scorsi ha avviato una attività ispettiva culminata con la relazione finale alla Regione Lombardia che  ha portato alla destituzione del cda e alla nomina del commissario Carmine Pallino lo scorso inverno.

Contestualmente, è in corso un’indagine della magistratura coordinata dalla Guardia di finanza, che ha già portato a una serie di avvisi di garanzia per vicende ancora “sub iudice” ma che riguardano, tra l’altre cose, i prestiti concessi dalla Fondazione durante la gestione Campiotti.

Vi sono importanti scadenze in vista. Il 24 ottobre si deve pronunciare il Tar sul ricorso presentato da Cristian Campiotti, ex presidente della Fondazione, che chiede il reintegro a capo della struttura. A fine novembre scade l’incarico del commissario Carmine Pallino. In ogni caso, entro la fine dell’anno ci saranno novità sui vertici, la cui nomina da statuto spetta al sindaco di Varese. Nel caso in cui il commissario restasse in carica fino alla scadenza del suo mandato la palla passerà al sindaco di Varese Davide Galimberti.

Su tutta la vicenda che ha anche risvolti politici, il sindaco finora non ha preso una posizione. Il mese scorso, tuttavia, per la prima volta, ha incontrato il commissario del Molina per una riunione sullo stato delle cose alla Fondazione. 

di roberto.rotondo@varesenews.it
Pubblicato il 12 ottobre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.