“Storie in tasca”, il festival di narrazione torna a Besozzo

Appuntamento alla Sala Mostre per venerdì, sabato e domenica sera con attori provenienti dall’Inghilterra, Toscana, Calabria, Piemonte e dalla nostra provincia

Tempo libero generica
Tempo libero generica

Sul palcoscenico della sala mostre del Comune di Besozzo torna l’ormai consolidato appuntamento di metà ottobre con “Storie in tasca – Festival Internazionale di Narrazione”.

Stimolata dal successo di pubblico delle precedenti manifestazioni, questa sesta edizione porterà in scena, per tre sere consecutive (13,14 e 15 ottobre) vari spettacoli in lingua inglese e italiana tutti ad ingresso libero.

La manifestazione vedrà avvicendarsi , che non mancheranno di “rapire” il pubblico per trasportarlo in una dimensione di immaginazione, mistero, divertimento e grandi emozioni.

Domenica, nel tardo pomeriggio, protagonisti saranno alcuni appassionati all’Arte del Racconto che, dopo aver seguito un percorso di formazione, si diletteranno con sentimento ed entusiasmo sul palcoscenico di Storie In Tasca portando ciascuno un proprio racconto.

Il festival è organizzato dall’associazione Club teatro del CCR di Ispra col patrocinio del Comune di Besozzo e il fondamentale supporto di sponsor quali l’Hotel Europa di Ispra e la Pro-Loco di Besozzo.

Il dettaglio del programma di STORIE IN TASCA:
Venerdì, 13 ottobre:
ore 20:30 Apertura Festival
ore 21: Maria Olivero e Alice Salvoldi, Still My Heart Beats (in inglese)
ore 22: Mike Forbes, Tales of Wisdom (in inglese)

Sabato, 14 ottobre:
ore 21:00 Teatro Trabagai, Stornelli Infernali
ore 22:00 Carlo Gallo, BOLLARI Memorie dallo Jonio

Domenica, 15 ottobre:
ore 18:45 Narratori EurArt, Quattro Storie in Tasca
ore 19:30 Aperitivo
ore 20:00 Silvano Melia, Aguanciaguancia
Per maggiori informazioni su spettacoli e artisti visitate il sito www.storieintasca.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 ottobre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.