Un film su Calogero Marrone col patrocinio del Comune

L’amministrazione comunale supporterà un progetto del regista Mauro Campiotti: la proposta di patrocinio in giunta a breve

calogero marrone
calogero marrone

La prossima giunta del Comune di Varese discuterà l’assegnazione del patrocinio al progetto che prevede la realizzazione di un film sulla figura di Calogero Marrone, scritto e diretto dal famoso regista varesino Mauro Campiotti.

Capo dell’Ufficio Anagrafe del Comune di Varese, Marrone, durante il periodo fascista e l’occupazione tedesca, aiutò uomini e donne di origine ebreaica e antifasciasti salvando loro la vita. Il suo atto di eroismo gli costò la deportazione nel campo di Dachau, dove morì il 15 febbraio 1945. Marrone è stato riconosciuto “Giusto tra le nazioni”, ed è fondamentale che le sue azioni vengano ricordate, come quelle di tutti coloro i quali si sono battuti per i valori della democrazia e della libertà. Nei mesi scorsi l’amministrazione ha dedicato una strada cittadina alla figura di Marrone.

«Come amministrazione non possiamo che sostenere questa importante iniziativa – dichiara il sindaco Davide Galimberti – la produzione del film che si intende realizzare infatti vuole essere un’occasione per evidenziare le gesta del funzionario tramite il racconto e la rappresentazione cinematografica con una diffusione e distribuzione del film a livello nazionale. Questa iniziativa rappresenta inoltre un’opportunità di trasmettere anche ai più giovani, attraverso una modalità più moderna e innovativa come quella di un film, i valori di libertà e democrazia che guidarono i Giusti tra le nazioni di cui Marrone fa a pieno titolo parte».

Le riprese si svolgeranno in prevalenza a Varese città e dintorni, inoltre, comparse e attori, verranno selezionale principalmente sul territorio varesino unitamente a tecnici ed artistici, come ad esempio i membri della nostra Orchestra Civica. Per coadiuvare la realizzazione della sceneggiatura, è prevista anche una ricerca storica che ha come tema centrale la nostra città e i luoghi della memoria nel momento più tragico del nostro paese.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 ottobre 2017
Leggi i commenti

Video

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.