Varese-Cantù: prevendite aperte ma senza quelle “online”

Tante limitazioni per l'acquisto dei tagliandi in vista della partita di lunedì 16 al PalA2a

Openjobmetis Varese - Red October Cantù 82-92

Come una volta: le prevendite per il sempre atteso derby di pallacanestro di lunedì 16 ottobre tra Openjobmetis e Mia Cantù saranno aperte dal pomeriggio di oggi – giovedì 12, ore 15,30 – ma senza la possibilità di rivolgersi al “botteghino on line” e con diverse limitazioni.

Innanzitutto, la presenza degli ospiti sarà limitata ai minimi termini: solo 80 biglietti (i posti sono quelli della “gabbia”) saranno riservati ai tifosi brianzoli e i tagliandi saranno dati in gestione diretta alla Pallacanestro Cantù. Al di fuori di questi, la vendita di biglietti ai residenti in provincia di Como è vietata.

Per questo motivo è stata anche “stoppata”, in questa occasione, la consueta prevendita online sui canali della società biancorossa. Per comprare un tagliando è quindi necessario recarsi in uno dei tre centri autorizzati in città: il Pallacanestro Varese Store del PalA2a (giovedì e venerdì dalle 16 alle 20 e sabato dalle 15 alle 19), il Triple di via Manin e l’agenzia Giuliani e Laudi di via Marconi 10.

Anche per i tifosi varesini però c’è una limitazione notevole: nei tre punti autorizzati si può infatti acquistare un solo biglietto per persona, esibendo un documento di identità. In pratica, tutti coloro che vogliono assistere al derby dal vivo, devono recarsi a Varese in anticipo per comprare il biglietto, decisione imposta dalle autorità competenti in materia (e quindi non una scelta della società). Il fatto però che i biglietti non siano nominali, permette di acquistare con il proprio documento un tagliando poi utilizzato da altri, anche se saranno effettuati controlli agli ingressi visto che al PalA2a non potranno entrare i residenti nel Comasco.

Lunedì 16, giorno della disputa del match, i botteghini del palazzetto saranno aperti dalle 18,30 alle 20,15: anche in questo caso ai tifosi sarà richiesto un documento di identità valido al momento dell’acquisto del biglietto. E anche in questo caso ogni persona avrà diritto a un solo tagliando a testa.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 12 ottobre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.