XXIV Stracascine a Nader e Caccamo

La storica manifestazione di Albizzate, giunta alla sua ventiquattresima edizione, ha sancito la conclusione del Piede d’Oro per l’anno 2017, delineando le classifiche finali

XXIV Stracascine a Nader e Caccamo

Dopo la Sette Campanili di domenica scorsa, è il turno di un’altra grande classica varesina, la XXIV Stracascine.

La storica manifestazione di Albizzate, giunta alla sua ventiquattresima edizione, ha sancito la conclusione del Piede d’Oro per l’anno 2017, delineando le classifiche finali (la gara era valida anche come ultimo appuntamento per la miniclassifica ToPdO).

Grande affluenza anche per quest’ultimo appuntamento del circuito, dopo la fiumana che ha riempito le strade di Cavaria e paesi limitrofi sette giorni fa.

Se la gara regina del Varesotto viene definita dai campanili dei paesi attraversati, il percorso di Albizzate ha una identità più rurale e meno cittadina e si identifica nelle cascine attraversate: Bollino, Mirasole, Bertolina, Cartabrega, Mora, Ronchetti.

Il duro percorso, con molti saliscendi e tratti sterrati, compreso il passaggio nella zona paludosa di Menzago, ha visto un piccolo gruppo cercare sin da subito la testa della corsa, sono infatti Rahhal Nader, Giuseppe Bollini, Paolo Proserpio e Marco Tiozzo a dettare il passo.

Proprio nel passaggio boschivo in prossimità del laghetto della piccola frazione di Sumirago, Nader prova ad allungare rispetto agli inseguitori, e il tentativo risulterà vincente, poichè nessuno riuscirà più a ricucire lo strappo, consentendo al portacolori dell’Atletica Arcisate di scrivere il suo nome nell’Albo d’Oro della XXIV Stracascine.

Nella graduatoria femminile è invece Erika Caccamo a tagliare per prima il traguardo, precedendo Elena Begnis (vincitrice della passata edizione) e Rosanna Urso. La portacolori dell’Azzurra Garbagnate bissa così il successo di settimana scorsa alla Sette Campanili.

Fonte: http://fantagalla.altervista.org/classiche/2017/10/16/xxiv-stracascine/

di fantagalla@libero.it
Pubblicato il 17 ottobre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.