Alcol a fiumi e furti di telefonini nella notte di Halloween

Numerosi controlli nei locali da parte dei carabinieri che hanno denunciato 4 giovani tra i 16 e i 21 anni per aver rubato diversi telefoni in una discoteca. Sequestrate anche 20 bottiglie di superalcolici

carabinieri pattuglia generica notte

E’ stata evidentemente la serata dei giovanissimi, quella appena trascorsa dai carabinieri di Legnano. Le principali discoteche della città erano, infatti, piene di ragazzi anche minorenni che hanno ballato fino a notte inoltrata.

Molti i timori da parte delle pattuglie dislocate sul territorio per quel che riguardava l’abuso di alcool, l’uso di sostanze stupefacenti, gli atti di bullismo. Per questo motivo i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Legnano hanno effettuato dei controlli straordinari a tutti i locali del territorio, in particolare a Legnano, San Vittore Olona e Pregnana Milanese.

I controlli sono stati finalizzati anche a verificare il livello di attenzione che le stesse strutture hanno dedicato alla particolare serata. Alla fine il resoconto è stato sicuramente diverso rispetto ad analoghi eventi dello scorso anno sebbene non siano mancati i problemi.

Il consumo smodato da parte dei ragazzi, anche minorenni, di alcool è stato arginato il più possibile, con il sequestro amministrativo di numerose bottiglie integre anche di superalcolici, in totale circa 20, all’esterno dei locali, nei parcheggi e nelle aree vicine.

Anche a causa del divieto di servire alcolici ai minori, è sempre più in voga, infatti, il fenomeno del binge drinking all’esterno dei locali dove i giovanissimi consumano velocemente grandi quantità di superalcolici per poi buttarsi sulle piste.

In particolare i militari legnanesi si sono concentrati su un gruppo di bulli che si sono appropriati di alcuni telefoni cellulari all’interno di un locale e al momento si contano 3 denunce acquisite dagli uomini ell’Arma. Grazie alla descrizione fornita dalle vittime, con una serie di passaggi all’interno della discoteca dove si erano registrati i furti, sono stati individuati 4 dei componenti la “batteria” di ladri, rispettivamente di 16, 17, 20 e 21 anni, che sono stati poi accompagnati in caserma dove sono state effettuate le foto segnaletiche e la denuncia alla Procura di Busto Arsizio e a quella per i Minorenni di Milano. Le vittime erano giovani di 16, 17 e 18 anni, sentiti in Via Guerciotti, i minori alla presenza dei genitori.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 novembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore