Aler e Polizia Locale “sventano” una occupazione abusiva

Una famiglia rumena con tre figli minori è entrata in un alloggio di via Monteleone a Moriggia forzando la porta. La mattina dopo sono stati allontanati

La nuova giunta di Andrea Cassani

Occupazione abusiva sventata nelle case popolari di via MonteLeone a Gallarate: la Polizia Locale e l’Aler sono intervenute nella mattina di venerdì 10 novembre per riprendere possesso di un appartamento di proprietà pubblica che era stato occupato nella notte da una famiglia, con tre minori.

L’alloggio era stato liberato da poche settimane ed era in attesa di essere abitato dai nuovi assegnatari. La famiglia – di origine rumena, proveniente dalla vicina Arsago Seprio – ha però forzato l’alloggio nella notte, forse grazie a una segnalazione. La mattina successiva però ha trovato la Polizia Locale che le ha intimato di lasciare l’alloggio (operazione – spiegano da Palazzo Borghi – avvenuta senza tensioni).

«A Gallarate applichiamo la tolleranza zero sulle occupazione abusiva di immobili di proprietà pubblica» commenta l’assessore ai servizi sociali Paolo Bonicalzi. «L’intervento di oggi valga da monito per tutti: abbiamo occhi ben aperti, per intervenire immediatamente e per evitare che gli alloggi finiscano in mano di chi non ne ha diritto. Oggi non è stato necessario usare le maniere forti, ma si sappia che che siamo pronti a farlo se sarà necessario. A Gallarate la casa è un diritto ma per chi questo diritto ce l’ha».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 novembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.