“In bici senza sella”, il precario mondo del lavoro raccontato al cinema

Appuntamento per giovedì 16 novembre, alle 15 e alle 21 a Filmstudio'90

Casciago: i luoghi

La Cgil di Varese promuove, anche per quest’anno, l’iniziativa “Un posto nel mondo, percorsi di cinema e documentazione sociale”. Giovedì 16 novembre alle 15 e alle 21, la sala filmstudio 90 di via De cristoforis 5 a Varese, ospiterà la proiezione del film “In bici senza sella”.

La trama del film ruota intorno al tema sensibile del lavoro precario. La pellicola è divisa in sei episodi, un ritratto auto ironico sulla precarietà di una generazione sempre più trasversale fatta sia di combattenti che di parassiti pronti a tutto pur di raggiungere i loro obiettivi.

Così L’episodio “Crisalide” è dedicato alla discriminazione di genere sul luogo di lavoro, “Curriculum vitae” parla invece di un ragazzo troppo qualificato per riuscire a trovare lavoro, fino ad arrivare a “Santo Graal” dove una coppia di svuota cantine si trova di fronte ad una promessa (o forse minaccia) di vita eterna.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 novembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.