Career week: gli universitari incontrano le aziende

Dal 14 al 17 novembre 2017, nelle sedi di Como e Varese, l'Università dell'Insubria permetterà l'incontro nelle diverse aree di formazione

career week

Incontrare le aziende e sostenere un colloquio: studenti e laureati dell’Università degli Studi dell’Insubria potranno farlo nel corso della Career Week, iniziativa in programma dal 14 al 17 novembre 2017, nelle sedi di Como e Varese, e dedicata al recruitment aziendale. Giunta alla quarta edizione, l’iniziativa mira a far incontrare studenti e laureati dell’Università degli Studi dell’Insubria con il mondo del lavoro in modo efficace e mirato. Saranno presentate infatti numerose opportunità in aree disciplinari coperte dall’offerta didattica dell’Università degli Studi dell’Insubria: giuridica, economica, linguistica e del turismo, della comunicazione, scientifica e tecnologica.

Si parte a Como il 14 novembre nella sede di via Valleggio, dalle 9 con i colloqui per l’area chimica; a seguire il15 novembre al Chiostro di S. Abbondio si svolgeranno i colloqui per le aree del turismo, giuridica, linguistica ed economica.

La Career Week quindi si sposta a Varese, al PalaInsubria di via Monte Generoso 59, dove giovedì 16 novembre 2017 e venerdì 17 novembre dalle ore 9.00 alle ore 14.00 saranno presenti oltre quaranta aziende distinte sempre per area: economica,  giuridica, sicurezza sul lavoro, linguistica, del turismo e della comunicazione,informatica, matematica e fisica.

Insubria e lavoro è un binomio efficace. L’impegno dell’Ateneo si traduce nei risultati presentati da AlmaLaurea che nel rapporto 2017 parla di un tasso di occupazione dell’83% dei laureati triennali Insubria – molto più alto di quello nazionale del 68%.  Per i laureati magistrali a un anno dal titolo il tasso di occupazione è l’85% e a cinque anni dal titolo sale all’88% con un 62% di occupati stabiliL’83% dei laureati è inserito nel settore privato, mentre il 14% nel pubblico. La restante quota lavora nel non-profit (3%). L’ambito dei servizi assorbe il 76%, mentre l’industria accoglie il 22% degli occupati.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 novembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.