Carta Sconto Benzina, la Lega darà battaglia

Emanuele Monti (Lega Nord): “La Lombardia non starà a guardare, martedì mozione in Aula”

carta sconto apertura

E’ stata presentata oggi la mozione condivisa Lega Nord – Gruppo Maroni Presidente, sulla riduzione della Carta Sconto Benzina inserita nel testo della Legge di Stabilità nazionale. Nel merito è intervenuto il consigliere regionale della Lega Nord Emanuele Monti, firmatario del testo.

“La Regione – afferma Emanuele Monti – non starà a guardare di fronte all’ennesimo furto con destrezza ai danni del nostro territorio, in particolare che andrà a gravare sugli abitanti della Provincia di Varese. Per questo motivo martedì 14 novembre l’Aula del Pirellone discuterà una mozione congiunta Lega Nord – Lista Maroni, di cui sono firmatario, per chiedere alla Giunta di attivarsi celermente presso il Governo nazionale perché riveda in tempo utile l’assurda decisione di tagliare fondi per 5 milioni, riducendo così del 20% la Carta Sconto Benzina, fondamentale per le zone di confine con la Confederazione Elvetica.

Purtroppo – prosegue l’esponente regionale del Carroccio – lo Stato centrale con questa mossa ha mostrato ancora una volta la sua vera faccia: a parole disponibile per l’autonomia, ma quando si tratta di fatti concreti sempre pronto a infilare gli artigli nelle tasche dei cittadini di Varese e della Lombardia.
Come rappresentanti della Regione faremo sentire la nostra voce a Roma e ci impegneremo perché non si torni ai tempi dell’esodo degli automobilisti in Svizzera per il rifornimento di carburante. Situazione che non gioverebbe né ai benzinai nostrani, né ai varesini e che quindi va assolutamente scongiurata. Mi auguro vivamente – conclude Monti – che il Partito democratico lombardo voti favorevolmente, ma soprattutto faccia la propria parte con i colleghi romani.”

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 novembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.