La Comec si allarga, con un nuovo capannone da 500 metri quadri

L'azienda che produce macchine per tampografia amplia i propri spazi produttivi

Cavaria con Premezzo

La Comec Italia si allarga: l’azienda attiva dal 1970 nel settore delle macchine per tampografia ha acquistato un capannone di 500 metri quadrati attiguo alla sua attuale sede, nel Centro Artigianale di Cavaria.

L’azienda ha festeggiato due anni fa i 45 anni di attività, conta sessantadue dipendenti. Ha una rete di filiali in tutto il mondo, ma il cuore è a Cavaria.

«L’ampliamento giunge nell’ottica di una riorganizzazione degli spazi, commisurata allo sviluppo del mercato che l’azienda sta vivendo» spiegano. «Nel nuovo capannone troveranno posto un nuovo e più ampio reparto di creazione di tamponi in silicone per le macchine e un reparto di stampa interno per campionature, prove di stampa e piccoli lotti». Uno dei punti di forza della Comec è proprio la capacità di provvedere all’intero ciclo produttivo all’interno.

L’azienda ha tra l’altro diversi canali social, vale a dire Linkedin, Youtube, Twitter e ovviamente Facebook.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 novembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.