Fine settimana di congressi di circolo nel Pd in provincia di Varese

Il Segretario Provinciale PD Astuti: “In un momento impegnativo a livello nazionale, il PD a livello territoriale dimostra vitalità”

Si sono svolti nel weekend i congressi di alcuni circoli Pd della provincia di Varese. Gli iscritti dem di Busto Arsizio, Casorate, Cislago, Gallarate, Ispra e Monvalle, Solbiate Olona e Sumirago si sono recati alle urne per scegliere i rispettivi segretari di circolo.

La partecipazione è stata buona e la discussione proficua, come sottolinea il segretario provinciale Samuele Astuti, presente ai congressi di Gallarate, Busto, Monvalle e Solbiate. “E’ molto bello vedere questa partecipazione a livello locale, i circoli sono l’anima del Partito Democratico; rimango sempre colpito nel vedere come tutti gli iscritti del Pd mettono il cuore e impiegano il loro tempo per la nostra causa”.

I congressi si svolgono secondo le procedure dettate dallo statuto del partito, che pone come principio cardine la democrazia: il segretario viene eletto da tutti gli iscritti a seguito di una discussione in cui ci si confronta su temi politici locali e nazionali.
Sostiene Astuti. “Ogni carica all’interno del Partito democratico viene legittimata dalla “base” degli iscritti, il nostro partito è prima di tutto una grande comunità di persone”.

Sono stati eletti segretari: Artusa Maurizio a Busto, Marson Tiziano a Casorate, Rimoldi Cecilio a Cislago, Ferrari Davide a Gallarate, Broggi Giorgio a Ispra, Tedesco Luigi a Monvalle, Sotgiu Paolo a Solbiate Olona, Tonelli Doriano a Sumirago.

Astuti conclude: “Un ringraziamento va alla Commissione congressuale che ha lavorato anche in questo caso alacremente per la buona riuscita dei congressi e alla Segreteria Provinciale che l’ha affiancata”

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 novembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.