Varese News

Josef Koudelka e il suo lungo viaggio in Terra Santa

Il documentario di Gilad Baram sul viaggio del famoso fotografo verrà proiettato sabato 25 novembre, alle 21, alla Sala Montanari di Varese

“KOUDELKA FOTOGRAFA LA TERRA SANTA”

Appuntamento per sabato 25 novembre, alle 21, alla Sala Montanari di Varese quando verrà proiettato in anteprima il film documentario “Koudelka fotografa la Terra Santa” di Gilad Baram. Un’opera che ha già riscosso un discreto successo dalla critica. L’evento è organizzato dall’Associazione Le Vie De Venti.

Per cinque anni, nel corso di diverse visite protratte dal 2008 al 2012, il giovane fotografo e regista israeliano Gilad Baram ha accompagnato uno dei più famosi fotografi viventi, Josef Koudelka, nel suo lungo viaggio in Terra Santa. L’esperienza sembra avergli segnato la vita in molti modi, non solo professionalmente, fornendogli l’occasione di realizzare il documentario che affianca le fotografie in bianco e nero scattate da Koudelka, ai filmati che riprendono il processo creativo e solitario di uno dei più grandi maestri viventi della fotografia, a Gerusalemme est, Hebron, Ramallah, Betlemme e in vari insediamenti israeliani dislocati lungo il percorso della barriera che separa Israele e Palestina. Il film ci racconta in definitiva, senza prediche e comizi, senza dichiarazioni d’odio per nessuno, una condizione: constata una divisione, un’occupazione. Baram e Koudelka vogliono che le immagini parlino di per sé, il compito del fotografo è di aiutarci a vedere e quello del regista di mostrare come il fotografo lavora, e proporre il confronto tra la fotografia e la realtà. Quest’opera costituisce una lezione non solo sulla fotografia, ma sull’attualità e i suoi dilemmi etici e politici. Durante la serata ci sarà anche un video collegamento da Berlino con l’autore Gilad Baram. Ingresso libero.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 novembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore