La Loggetta San Pietro apre le sue porte e offre una mostra storica

Ceduta dal Comune, riaprirà rinnovata il 1° dicembre. Una operazione privata di rinnovo che però porta anche la riqualificazione di un angolo di centro storico

gallarate generico
Un edificio storico che ritrova bellezza all’esterno, mentre all’interno batte un nuovo cuore tecnologico. È la Loggetta San Pietro, ceduta lo scorso anno dal Comune e riplasmata nella nuova funzione da Re.State srl: uno spazio che sarà inaugurato sabato 1 dicembre, con un evento aperto alla città: il recupero infatti restituisce una nuova centralità all’area intorno alla chiesa di San Pietro, anche grazie al recupero della piazzetta dietro la chiesetta, che sarà ridefinita e recuperata.

La loggetta rinasce sotto il nome di LSP Center, che offrirà uffici arredati e spazi di incontro di estrema ricercatezza ed eleganza per un’utenza esigente e attenta ai particolari. Un contesto altamente stimolante e produttivo che, grazie ad una location unica nel suo genere, permette di creare un binomio ideale tra le molteplici soluzioni offerte ed il prestigio di un raffinato contesto storico ed architettonico. Un edificio storico, con spazi modulari e uffici di varie metrature, temporary shop/atelier, servizi di domicilazione.

«Un pezzo del mio passato, un pezzo del passato di molti gallaratesi», ricorda Giandomenico Giuliani, ceo di Re.State srl, la società che ha recuperato l’immobile. In questo senso la Loggetta aprirà le porte a tutti i cittadini: al termine dei lavori di recupero architettonico e funzionale, gli ambienti ospiteranno la mostra fotografica “Il Centro storico di Gallarate visto con gli occhi di una spettatrice discreta”, realizzata a cura del Fotoclub “Il Sestante” e di Beniamino Bordoni, storico ed editore (qui le info).
La mostra sarà aperta (a ingresso libero) il sabato e la domenica, dal 2 al 17 dicembre 2017, dalle 16,30 alle 19,00.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 novembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.