Contro ladri e rapinatori, Regione Lombardia rilancia il bando “Impresa sicura”

Contributi per piccole imprese commerciali e artigiane che investono in sistemi antifurto e antirapina o nei dispositivi di pagamento per la riduzione del flusso di denaro contante

Avarie

Si apre il 14 novembre il bando “Impresa Sicura” Edizione 2018″ di Regione Lombardia, che mette a disposizione contributi per investimenti innovativi finalizzati all’incremento della sicurezza a favore delle micro e piccole imprese commerciali e artigiane.

La misura è finalizzata a sostenere le micro e piccole imprese commerciali e artigiane per la realizzazione di investimenti per la sicurezza (ad es. sistemi antifurto, antirapina o antintrusione ad alta tecnologia) nonché per l’acquisto di dispositivi di pagamento per la riduzione del flusso di denaro contante.

“Impresa Sicura”, si legge in una nota di Regione Lombardia, ha l’obiettivo di promuovere la realizzazione di investimenti innovativi per la sicurezza e la prevenzione di furti, rapine ed atti vandalici, finalizzata a proteggere sia le micro e piccole imprese commerciali e artigiane, che i consumatori.

Gli interventi devono essere realizzati unicamente presso il punto vendita ubicato in Lombardia.

Interventi ammissibili: sistemi di video-allarme antirapina, sistemi di video-sorveglianza a circuito chiuso e sistemi antintrusione, anche con allarme acustico; dispositivi antirapina consentiti dalle normative vigenti come nebbiogeni, tappeti sensibili, pulsanti antipanico, pulsanti e pedane antirapina; blindature; casseforti; sistemi antitaccheggio; metal detector; serrande e saracinesche; vetri, vetrine e porte antisfondamento e/o antiproiettile, inferriate e porte blindate; sistemi biometrici; telecamere termiche;
sistemi di pagamento elettronici; sistemi di rilevazione delle banconote false; dispositivi aggiuntivi di illuminazione notturna esterna; automazione nella gestione delle chiavi.

Qui tutte le indicazioni per presentare la richiesta di contributi. La scadenza del bando è prevista per il 21 dicembre.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 novembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.