Un comico cardanese conquista i giudici di “Tu si que Vales”

Si chiama Massimo Contati, ha 47 anni e sabato sera ha conquistato i giudici e il pubblico della trasmissione televisiva

Casciago: i luoghi

Con la sua performance ha conquistato giudici e pubblico. Massimo Contati è nato a Milano ma da anni vive a Cardano al Campo, ha 47 anni e di professione fa il comico.

Sabato sera, 4 novembre, ha portato il suo show alla trasmissione di Canale 5 “Tu Si Que Vales” conquistando quattro “sì” da parte di Maria De Filippi, Gerry Scotti, Teo Mammucari, Rudy Zerbi.  «E’ stata una bella soddisfazione, ho avuto moltissimi riscontri positivi. In molti mi hanno fatto i complimenti e i numeri sui miei canali social sono cresciuti nel giro di poche ore». Una popolarità che Massimo si è conquistato grazia da un mix tra cabaret e illusionismo, «ho costruito lo spettacolo insieme Maurizio Castiglioni del Caffè Teatro di Samarate e abbiamo inserito diversi elementi di quello che ho portato girando per palcoscenici».

Massimo infatti, non è nuovo al cabaret. Alle spalle ha tanta gavetta nei locali della provincia e non solo. Aveva già partecipato alla trasmissione “Italian’s Got Talent” e ora ha deciso di riprovare con la tv. «Mi sono proposto e mi hanno preso. Sono contento di aver passato la selezione e ora andiamo in finale».

Nei primi giorni di dicembre infatti, il programma porterà in onda i migliori concorrenti della stagione e tra questi ci potrebbe essere anche il comico gallaratese, «e pensare che è nato tutto per caso. Ho iniziato a fare cabaret dopo una vacanza. Ero in Grecia con la mia fidanzata e alla sera mi esibivo in hotel. Il giorno dopo venivano tutti a farmi i complimenti e quando sono tornato in Italia non ho più smesso. Ho iniziato ad esibirmi e tra il 1996 e 1997 ho aperto gli spettacoli dei Fichi D’India».

Quando lo raggiungiamo al telefono ci spiega di aver appena terminato le prove per il prossimo spettacolo. Se tutto andrà bene, sarà quello che porterà in tv, in prima serata, su canale 5.

Guarda la sua esibizione a “Tu si que Vales”

di adelia.brigo@varesenews.it
Pubblicato il 10 novembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.