“Venerdì della Scienza”, si parla dei vaccini

L'incontro venerdì sera, 17 novembre, al Liceo Sereni di Luino dove verrà trattato il tema di grande attualità

vaccino

Venerdì 17 novembre la Biblioteca di Luino ospiterà un altro incontro della rassegna “Venerdì della Scienza”, organizzata dall’Associazione Amici del Liceo di Luino e dal Liceo “V. Sereni”.

I relatori della serata saranno Filippo Canducci, docente universitario di Microbiologia all’Università degli Studi dell’ Insubria, e la dottoressa Maria Addolorata Molinaro, responsabile del Centro Vaccinale di Luino e Laveno Mombello. A moderare la serata sarà il direttore di Luino Notizie, Agostino Nicolò.

“La nostra Associazione e il Liceo hanno deciso di trattare il tema caldo dei vaccini perché ci sta a cuore la verità scientifica – afferma il portavoce degli Amici del Liceo, Alessandro Franzetti -. Nel corso della serata i relatori affermeranno l’utilità dei vaccini contro le malattie e per evitare pandemie. Non possiamo che essere pro-vax,” conclude Franzetti.

Dopo il successo dei primi due incontri, il primo dedicato alla bioetica ed il secondo agli eventi sismici, i “Venerdì della Scienza” tornano ad affrontare temi attuali, che negli scorsi mesi hanno suscitato un grande dibattito nel panorama socio-politico del nostro paese.

Questo, spiegano gli organizzatori, sarà un appuntamento dove saranno la scienza e la medicina ad essere protagonisti, senza giudizi di valore o opinioni che vadano a strumentalizzata l’argomento nel corso della serata. Ci si baserà solo su prove scientifiche. E’ molto importante fare il punto della situazione partendo da basi solide che, da un punto di vista prettamente medico-scientifico, riescano ad informare e formare tutti i partecipanti.

La serata, aperta a tutti, ha il patrocinio della Città di Luino, della Provincia di Varese, della Parrocchia Prepositurale SS. Pietro e Paolo di Luino e dell’Università degli studi dell’Insubria.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 novembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.