Apre il nuovo Day Hospital oncologico al Pia Luvini

Dieci postazione per 15 chemioterapia nei tre giorni di attività. L'ospedale è pronto ad aprire il suo nuovo reparto costato 600.000 euro

day hospital oncologico

Dieci postazioni, 6 poltrone e 4 letti, in un ambiente nuovo e più accogliente. È stato inaugurato questa mattina il nuovo spazio del Day Hospital oncologico all’ospedale di Cittiglio.

Un ambiente rinnovato posto al secondo piano della palazzina centrale per continuare un servizio nato 10 anni fa: « Venne aperto perché ci eravamo resi conto che i pazienti rifiutavano di venire a Varese per farsi curare – ha ricordato il primario dell’oncologia varesina Graziella Pinotti – Così si decise di affidare al dottor Membrini questo Day Hospital che è diventato un vero punto di riferimento per l’intero Verbano».

Nei dieci anni di attività, il servizio è cresciuto notevolmente. Oggi si contano circa 150 nuovi pazienti all’anno con 15 sedute di chemioterapia ogni giorno nei tre giorni di apertura. Al fianco del reparto scese subito l’associazione Varese per l’Oncologia che finanziò sia gli arredi ma, soprattutto, una figura medica specializzata per potenziare l’equipe che si occupa anche dell’assistenza domiciliare dei pazienti più critici.

« Abbiamo deciso di investire sull’ospedale di Cittiglio e su questo servizio in particolare – ha commentato il direttore generale dell’Asst Sette Laghi Callisto Bravi – perché siamo consapevoli di quanto sia decisivo il servizio per il territorio».

Giusto un anno fa, il direttore Bravi veniva contestato duramente dopo la chiusura dell’ortopedia. Sorse un comitato in difesa dell’ospedale che, sostenuto dai sindaci, si oppose a quella decisione ottenendone la riapertura. Quei momenti critici sono stati ricordati dal vicesindaco di Cittiglio e dal Presidente della Comunità montana Piccolo sottolineando come da quel dialogo si è partiti verso una nuova fase di collaborazione.

Il nuovo reparto, costato 600.000 euro, è rimasto fermo a lungo in attesa che venissero reperiti altri 120.000 euro per gli arredi

«L’intento è quello di passare da un sistema di poche e grandi eccellenze a sistema a rete che tenga conto anche dei territori più periferici – ha sottolineato il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Raffaele Cattaneo che ha partecipato alla inaugurazione -. Per la cura  quotidiana c’è bisogno di una qualità di servizi che sia accessibile a tutti i cittadini. La vera differenza però come sempre la fanno sempre la grande attenzione e umanità dei professionisti, dei medici e del personale infermieristico. Un grande ringraziamento va a loro: perché senza questo lavoro ogni discorso sulla sanità sarebbe astratto».

All’inaugurazione hanno partecipato il consigliere regionale di Forza Italia Luca Marsico che ha evidenziato come la politica territoriale punta ad azzerare tutte le differenze tra città e periferie e il Presidente della Conferenza dei sindaci Samuele Astuti.

Al momento i pazienti vengono ricevuti ancora nei vecchi spazi in attesa che si sistemino gli ultimi interventi.

di
Pubblicato il 06 dicembre 2017
Leggi i commenti

Foto

Apre il nuovo Day Hospital oncologico al Pia Luvini 2 di 2

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.