Arcisate Stabio: venerdì il viaggio inaugurale da Varese a Mendrisio

Venerdì 22 dicembre la cerimonia ufficiale di inaugurazione della nuova tratta ferroviaria, con il ministro Graziano Delrio e la presidente della Confederazione elvetica Doris Leuthard

primo treno della Arcisate Stabio a Varese

Sotto l’albero di Natale arriva – finalmente – l’inaugurazione ufficiale della Arcisate Stabio. Ma per “scartare” davvero il regalo, i cittadini dovranno attendere la Befana.

E’ giunta in redazione in serata la conferma della data fissata per l’inaugurazione ufficiale della Arcisate Stabio. Il viaggio inaugurale, per autorità e stampa – confermato con pochissimi giorni di anticipo, si terrà venerdì prossimo, 22 dicembre. Per l’avvio del servizio, come noto, bisognerà invece attendere fino al 7 gennaio.

All’inaugurazione, come aveva promesso nel mese di gennaio quando venne ad assistere all’apertura della galleria di Induno Olona, ci sarà il ministro delle infrastrutture e dei trasporti Graziano Delrio. Con lui il presidente della Confederazione elvetica Doris Leuthard, il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, il direttore delle infrastrutture di FFS, Philippe Gauderon, l’amministratore delegato del Gruppo FS Italiane Renato Mazzoncini e l’amministratore delegato di Rfi -Rete ferroviaria italiana, Maurizio Gentile.

Il programma della giornata prevede la partenza di un Tilo dedicato con autorità, sindaci e stampa alle 10.42 da Varese, che arriverà a Mendrisio alle 11 circa.

Si riparte poco dopo per Induno Olona, dove alle 11.40 è prevista la parte ufficiale, con i discorsi delle autorità e il brindisi di rito.

Mentre il viaggio sul treno è riservato, per motivi organizzativi, alle autorità e ai giornalisti, alla cerimonia alla stazione di Induno Olona possono partecipare tutti.

Tutte le notizie sulla costruzione della ferrovia Arcisate Stabio

di mariangela.gerletti@varesenews.it
Pubblicato il 18 dicembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Giorgio Martini Ossola

    C’è proprio da festeggiare,10 anni di lavori e disastri dove a pagare sono sempre e solo gli abitanti della zona,il tutto condito dalle figuracce fatte con i cugini elvetici che viaggiano in treno già da tre anni,buon viaggio a lor signori,e complimenti.A proposito…i lavori dopo il viaggio continueranno,non è ancora finita.