Assessore Banfi e Ascom tra i commercianti per un’azione legale forte contro i Telos

L’idea è di sollecitare un intervento sul fronte legale

Assessore Banfi e Ascom tra i commercianti per un\'azione legale forte contro i Telos

Un tour tra i commercianti più colpiti dal Natale anarchico, il raid a colpi di graffi di graffiti messo a segno la notte della vigilia in tutto il centro storico che non ha risparmiato corso Italia e la chiesa di San Francesco, per invitare le vittime a sporgere denuncia è stato realizzato nella giornata di mercoledì dall’assessore al Commercio Francesco Banfi e dal presidente dell’Ascom cittadina Antonio Renoldi:
“La mattina di Natale avevo già sentito i commercianti più colpiti – rimarca il numero uno Ascom – e mercoledì con l’assessore abbiamo fatto un secondo giro per ascoltare e valutare il da farsi. Dopo il 5 gennaio, con il ritorno del nostro legale, valuteremo le azioni da intraprendere”.

L’idea è proprio quella di sollecitare un intervento sul fronte legale e valutare se ci siano le condizioni per costituirsi per danno di immagine. Al momento infatti sono solo due i commercianti che hanno sporto denuncia.

Dopo la lunga missiva dal vicesindaco Pier Angela Vanzulli nelle ultime ore è arrivato anche il commento del sindaco Alessandro Fagioli: “Le azioni di controllo e monitoraggio di tutta la serie di attività svolta senza alcuna autorizzazione da parte di questi personaggi ha portato a una serie innumerevole di denunce penali ed amministrative da parte dell’Amministrazione comunale, con i risultati che tutti conosciamo, come accaduto la scorsa settimana”.

Chiaro il riferimento all’assoluzione, arrivata il 21 dicembre dei 3 anarchici accusati di aver violato il foglio di via. Dura la chiosa del primo cittadino “La palla ora è in mano alla Procura; per quanto ci concerne abbiamo messo in campo tutte le risorse a nostra disposizione e fin dove l’attuale normativa ce lo permette”.

di saragiud@gmail.com
Pubblicato il 28 dicembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore