Bandits, due partite per cercare il rilancio

Gialloneri in pista venerdì a Feltre con il fanalino di coda e domenica in casa con l'Ora. Necessario fare punti

tommaso teruggia bandits varese hockey su ghiaccio

O la va o la spacca: il fine settimana dell’Immacolata è diventato cruciale per i Bandits, senza vittorie da otto partite ma ancora in ballo per un posto tra le prime otto della classifica.

La formazione di John Cacciatore è attesa da due gare in tre giorni: venerdì 8 (18,15) i gialloneri faranno visita al Feltre mentre domenica 10 (19,30) ospiteranno l’Auer-Ora in via Albani.

Il primo impegno vede il Varese in casa del fanalino di coda: i veneti (occhio al giovane Dall’Agnol, 7 gol in IHL) hanno fino a qui soltanto 4 punti e rappresentano l’avversaria meno forte del lotto. Ovviamente, però, i Bandits in questo momento non possono permettersi di sottovalutare alcun avversario, tanto più che nello stesso turno saranno di fronte Como e Alleghe, le due formazioni che contendono l’ottava piazza a Teruggia e soci.

Tornare da Feltre con i tre punti significherebbe anche affrontare le “rane” dell’Ora con un rinnovato bagaglio di fiducia. Gli altoatesini sono formazione storicamente d’alta quota per questo campionato e pur con un rendimento un po’ altalenante occupano ora la quinta piazza. Va anche detto che l’Ora giocherà venerdì il big match contro la capolista Milano: tutto da valutare l’umore che avranno Zelger e soci in seguito alla sfida ai rossoblu.

La gara di Feltre sarà arbitrata dai signori Pianezze e Pinié mentre Ceschini e Lazzeri dirigeranno il match di domenica. Entrambe le partite saranno trasmesse da Radio Village Network.

CLASSIFICA: Milano 45; Appiano 41; Merano 35; Fiemme 32; Ora, Pergine 25; Caldaro 23; Alleghe 17; VARESE 15; Como 14; Chiavenna 12; Feltre 4.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 07 dicembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.