Lago troppo basso, messa per la Madonnina senza barca

La tradizionale funzione viene celebrata per ricordare la posa della statua della Vergine, nel 1954. Quest’anno si cercano soluzioni alternative

luino, verbano basso madonnina

C’è un momento atteso nella comunità di fedeli luinesi, che vede centinaia di persone partecipare in riva al lago ad una funzione religiosa.

Galleria fotografica

luino, verbano basso madonnina 4 di 13

È la cerimonia della messa per ricordare, ogni 8 dicembre, non solo l’Immacolata Concezione, ma anche la posa della Madonnina dorata sul lago.

La statua venne posizionata l’8 dicembre del 1954, e per celebrare questa ricorrenza, dal 2004 un gruppo di amici – appunto “della Madonnina” – organizza una cerimonia che prevede la messa officiata dal prevosto da un’imbarcazione in faccia alla riva del porto vecchio.

Un posto incantevole e dal grande valore storico per la città: Piero Chiara e il suo caffè, alberghi di un tempo e case ricche di fascino.

Quest’anno però, a rovinare la festa ci ha pensato il Lago, di solito complice della manifestazione religiosa e oggi, per via del suo livello così basso, è causa delle preoccupazioni degli organizzatori: non vi sono, ad oggi, imbarcazioni idonee a trasportare parroco e chierichetti nello specchio d’acqua del porticciolo.

luino, verbano basso madonnina

Il motivo sta nel livello del lago mai così basso da decenni e che non permette l’ingresso di imbarcazioni: il fondale è lì da vedere, poche spanne d’acqua.
La barca per la messa della Madonnina veniva di solito prestata dall’AVAV, l’Associazione velica Alto Verbano: è stata fatta una prova, ma non passa dall’apertura delle murate. Anche un’altra barchetta è stata testata, ma senza risultato.

A questo punto sono al vaglio soluzioni che verranno studiate assieme al parroco: è possibile che l’appuntamento venga rispettato, magari con la celebrazione del rito religioso dalla torretta alla base della Madonnina del lago.

Non è, quella di Luino, l’unica tradizione messa in scacco dal lago: anche a Laveno, il “presepe sommerso” è rimasto coperto dall’acqua per metà.

di andrea.camurani@varesenews.it
Pubblicato il 06 dicembre 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

luino, verbano basso madonnina 4 di 13

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.