Un “mercato del Piambello” in versione natalizia

Sabato 9 dicembre torna l'appuntamento con il "Mercato della terra del Piambello": tanti prodotti a km zero per la tavola delle feste, ma anche laboratorio di panettone e pranzo con risotto e cotechino

Natale

Sabato 9 dicembre, dalle 9 alle 14 a Induno Olona, torna il “Mercato della terra del Piambello” in edizione speciale, supernatalizia.

Saranno presenti come sempre molti produttori locali selezionati da Slow Food della provincia di Varese secondo il criterio del cibo buono, pulito e giusto e coerente con la filosofia del “mangiare locale”. Un appuntamento che, tra l’altro, coincide con la Giornata Terra Madre,  la giornata che ogni anno Slow Food dedica a “Menu for Change”, la campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi per proseguire e sostenere un modello alternativo di produzione e consumo del cibo.

Sabato, nel piazzale di via Jamoretti al rione San Cassano, sarà possibile dunque fare la spesa in modo consapevole anche in vista delle festività natalizie, acquistando formaggi, verdura, marmellate, pasta, miele, frutta, vino, pane, farine, zafferano e agrumi speciali dalla Sicilia.

Come sempre ci saranno diverse iniziative collaterali, che per l’appuntamento di dicembre saranno a tema natalizio.

Alle 10.30 è in programma il laboratorio con degustazione dedicato al panettone. Ci sarà il Panificio Grazioli con il suo panettone realizzato con la pasta madre, da accompagnare con i vini spumanti della Cascina Ronchetto di Morazzone, che saranno protagonisti del secondo laboratorio, a partire dalle 11.15.

Alle 12, dalla cucina della Pro Loco di Induno Olona verrà l’appetitoso profumo del risotto e cotechino realizzato con prodotti del mercato: vini della Vitivinicola Laghi d’Insubria e riso Carnaroli dei Fratelli Rossi di Noviglio (Milano), per un pranzo a chilometro zero.

Il “Mercato della Terra del Piambello”, che si svolge ogni secondo sabato del mese a Induno Olona, è un’iniziativa promossa dalla Comunità Montana del Piambello, dal Comune di Induno Olona e da Slow Food della provincia di Varese.

di
Pubblicato il 06 dicembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.