Notizie sulle criptovalute, cosa sono, perché investire

Negli ultimi tempi le Criptovalute stanno conquistando una rapida popolarità tra gli investitori grazie a una redditività incredibilmente alta

vario

Negli ultimi tempi le Criptovalute stanno conquistando una rapida popolarità tra gli investitori grazie a una redditività incredibilmente alta, infatti grazie all’entusiasmo che stanno generando sui mercati hanno registrato incrementi da record. Basti pensare che nel corso del solo 2017 BitCoin, la più diffusa tra le Criptovalute, ha registrato un incremento del proprio valore di circa nove volte.

Ma cosa sono le Criptovalute? Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza per chi sa poco o nulla sulle Criptovalute.

Le Criptovalute

Le Criptovalute rappresentano una nuova modalità di pagamento che appartiene esclusivamente al mondo digitale, si tratta in sostanza di monete virtuali, una valuta che può essere usata per pagare beni o servizi che la contemplano come forma di pagamento. Le Criptovalute sono considerate le monete del futuro per il fatto di essere immateriali, infatti, essendo moneta virtuale, le valute appartenenti a questa categoria danno la possibilità di eliminare del tutto il possesso fisico di banconote e monete, prevedendo l’uso della tecnologia digitale per effettuare transazioni e pagamenti.

Per approfondimenti puoi visionare https://finanza.economia-italia.com/

In questo senso le Criptovalute rappresentano un vero e proprio ponte verso il futuro. Si tratta in sintesi di un metodo di pagamento che permette acquisti direttamente pagando via web senza l’uso delle tradizionali valute come Euro o Dollaro, né qualsiasi altro tipo di moneta fisica. Sono invece usati dei gettoni (noti tra i traders come token) che assumono un determinato valore di mercato a seconda dell’andamento di domanda e offerta.

Questo nuovo stadio evolutivo delle forme di pagamento attraverso il web permette il superamento dei normali sistemi di pagamento e delle classiche transazioni bancarie, anche quelle tra importi di differenti valute. Alla praticità sottesa all’uso di queste nuove forme di pagamento si aggiunge un sistema di sicurezza innovativo che rende le Criptovalete tra i sistemi di pagamento più sicuri in assoluto.

L’innovazione tecnologica nel settore finanziario

È indubbio che le Criptovalute rappresentano una rivoluzione significativa che è destinata a provocare grossi cambiamenti nel settore finanziario mondiale e nella funzione stessa degli istituti bancari. Guardando al futuro, le Criptovalute stanno guadagnando sempre più credibilità sui mercati finanziari tanto da essere oggetto di una domanda sempre crescente da parte degli investitori.

Questo sta generando un incremento esponenziale del valore sul mercato. Stiamo parlando di un fenomeno che sta generando una vera e propria euforia tra gli investitori e una corsa all’acquisto di monete virtuali come BitCoin, Ethereum, Litecoin, le più diffuse al momento, che stanno conquistando i favori di un numero sempre crescente di investitori.

Questi beni del mondo digitale devono il loro successo anche grazie alla crittografia che ne garantisce la sicurezza. Si tratta infatti di asset crittografati utilizzati per acquisti e scambi di carattere finanziario.

Il BitCoin

Il BitCoin è, tra le criptovalute, quella che sin dall’inizio ha registrato la maggior diffusione e in virtù di questo è quella che sta offrendo le performance migliori come bene di investimento. È stata creata nel 2009 di a Satoshi Nakamoto ed è stata l’apripista di questo tipo di valute.

L’implementazione della crittografia ha garantito la protezione dei dati nelle transazioni e nei pagamenti via web ed è anche il sistema attraverso il quale viene regolata l’emissione di nuove monete. Oggi si contano centinaia di criptovalute che si basano su questo principio.

Si tratta di valute decentralizzate, svincolate dai classici circuiti degli istituti bancari. Questa particolarità fa in modo che l’emissione delle criptovalute non sia controllata come avviene con il normale danaro nelle banche centrali. Esiste però un tetto massimo di emissione previsto per i Bitcoin ed è di circa 21 milioni che è stato fissato sin dall’inizio per evitare alterazioni del valore di questa criptovaluta.

Si tratta quindi di valute a tiratura controllata, un po’ come avviene per i metalli preziosi. Rispetto ai metalli preziosi, però, soffrono di un’instabilità che provoca numerose oscillazioni del valore, anche superiori al venti – trenta per cento, visto che si tratta di un prodotto finanziario che può essere considerato ancora in fase di startup. Le Criptovalute sono oggetto di una vera e propria febbre tra gli investitori, ma non possono essere considerate un investimento con un alto grado di sicurezza.

Le altre Criptotalute

Oltre a BitCoin che è la più famosa e che al momento ha superato la soglia dei diecimila euro (quando all’inizio del 2017 era quotata settecento euro), sono da segnalare Ethereum, Bitcoin Cash, Riple, Dash, Litecoin, tutte valute virtuali che stanno avendo un crescente successo. A conferma di quanto detta prima, però, durante il 2017 si sono verificati tre crolli del valore, tutti caratterizzati da perdite superiori del 25 per cento.

Come effettuare le compravendite e le transazioni

Una valuta come questa può prestare il fianco a effetti collaterali come truffe e riciclaggio di danaro sporco. Infatti una delle caratteristiche delle Criptovalute è un alto livello di anonimato delle transazioni. Per la compravendita delle Criptovalute vi sono dei luoghi sul web chiamati Exchange. È necessario fare attenzione a scegliere quello giusto per evitare speculazioni e truffe, soprattutto tenendo conto che non vi è alcun organismo di controllo a garanzia delle transazioni.

Vi sono però alcuni di questi Exchange che offrono più garanzie di altri per il fatto di appoggiarsi a piattaforme di trasferimento valuta come Paypal, potendo così contare su un marchio di garanzia sui mercati internazionali. Uno dei migliori è Coinbase su cui si può effettuare la compravendita di BitCoin, Esther e Litecoin mediante semplici operazioni di home banking, permettendo l’acquisto di Criptovalute pagando direttamente con il saldo Paypal e viceversa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 dicembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.