Opzioni binarie, cosa fare per difendersi dalle truffe

Non tutti i broker che propongono investimenti di trading online sono affidabili, per cui è doveroso considerare dei fattori ben precisi quando si sceglie la piattaforma per opzioni binarie

vario

Le opzioni binarie costituiscono l’ultimo arrivato tra gli strumenti finanziari di trading online.

Per via della loro indubbia immediatezza, sia per quel che riguarda l’apprendimento di utilizzo, sia per i potenziali profitti, hanno da subito destato grande attenzione tra gli utenti delle piattaforme.

Non deve quindi sorprendere il fatto che i broker che propongono questa modalità di guadagno si stiano moltiplicando, offrendo diversi siti dalle caratteristiche più svariate. Non tutti però sono affidabili, per cui è doveroso considerare dei fattori ben precisi quando si sceglie la piattaforma per opzioni binarie.

Le truffe sono infatti dietro l’angolo: come fare per difendersi dai broker malintenzionati? Ecco alcuni consigli che potranno facilitare i trader con ancora poca esperienza nel settore.

Fidarsi solo dei broker certificati

Si tratta della prima, semplice, imprescindibile regola del trading online: non fidarsi mai di una piattaforma che non presenti alcuna certificazione. É bene sapere che il comportamento dei broker online è monitorato da specifiche agenzie di controllo, il cui scopo è garantire agli utenti un trading sicuro e privo di rischi.

A tal fine, questi organi rilasciano delle apposite certificazioni che attestano l’affidabilità della piattaforma, che potrà quindi dimostrare ufficialmente di attenersi a delle regole ben definite. Solitamente, le informazioni circa queste certificazioni sono messe in evidenza nella home page del sito, ma possono essere contenute anche nella sezione “chi siamo” o “about”.

Oltre ad assicurarsi sulla presenza di queste autorizzazioni, si consiglia di ricercare informazioni sulla sede legale della società. Dei dati chiari e trasparenti, abbinati alle già citate certificazioni, sono un segnale di onestà e affidabilità. Non si potrà certo dire la stessa cosa relativamente ad un broker che non dovesse presentare alcuna autorizzazione, nè informazioni lucide ed esaustive circa la società che offre e gestisce il servizio.

Effettuare una ricerca prima di scegliere

Opzioni binarie truffa? Un altra soluzione efficace per difendersi da eventuali truffe consiste nel raccogliere informazioni sulla piattaforma effettuando una ricerca su internet. A tal fine, si potrà adottare la seguente strategia, che permetterà di ottenere un quadro più completo del broker per opzioni binarie:

  • ricercare recensioni da parte di siti specializzati;
  • raccogliere opinioni da parte degli utenti che hanno già provato il broker;
  • se disponibili, cercare video youtube o tutorial che spieghino nei dettagli i punti di forza della piattaforma;
  •  leggere articoli dove si mette a confronto la piattaforma con altre proposte.

Avere a disposizione tutti questi dettagli non prenderà molto tempo ed in più si potranno raccogliere utili informazioni per valutare non solo il livello di sicurezza del broker, ma anche la sua compatibilità con il nostro stile di trading.

Ci si potrà infine accorgere se i vari siti sono ben strutturati, informativi ed affidabili: sono tradotti in italiano? Hanno una sezione di FAQ aggiornata e esaustiva? Tendono ad essere trasparenti? L’impressione che ci si potrà fare valutando questi fattori è molto importante al fine della scelta da prendere.

Testare il call center

Quasi tutte le piattaforme per opzioni binarie mettono a disposizione dei loro utenti dei servizi di assistenza, la cui qualità varia a seconda della bontà del broker. La totale assenza di call center, recapiti, supporto alla clientela tramite mail, chat o telefono dovrebbe sempre far suonare un campanello d’allarme.

Se possibile, si consiglia di verificare l’effettivo funzionamento di questi servizi, mettendosi in contatto con il servizio di assistenza della piattaforma: alcune di queste mettono a disposizione degli utenti (anche non registrati) una chat che si attiva appena si consulta il sito.

Si tratta anche in questo caso di una misura precauzionale, che aiuta a comprendere se siamo davanti ad un’offerta valida o ad un cosiddetto “scam”.

Leggere con attenzione i termini contrattuali

Una volta ottenute tutte le informazioni necessarie e valutata l’attendibilità della piattaforma, si dovrebbe ricevere un contratto da sottoscrivere. Si consiglia di porre la massima attenzione al momento della sua lettura, non sottovalutando nessun punto.

Una minuziosa esamina dei termini contrattuali consentirà di evitare di imbattersi in spiacevoli sorprese, soprattutto relativamente alle commissioni sul ritiro e versamento, su eventuali penalità da pagare e sulla politica generale del broker.

Per concludere, si consiglia di non prendere mai sotto gamba la scelta della piattaforma: il trading con le opzioni binarie non è un gioco, bensì una vera e propria attività finanziaria che, come tale, va interpretata al pari di un’operazione bancaria o una transazione con titoli o azioni.

Vale la pena quindi valutare tutti i fattori in gioco con attenzione, calma e raziocinio in modo tale da effettuare la scelta della piattaforma solo una volta appurata la sua reale l’affidabilità

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 dicembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.