Pierobon: «Strano non fare l’inaugurazione ad Arcisate. E’ questione di “colore”?»

Il sindaco di Arcisate Angelo Pierobon commenta così il fatto che Induno Olona ospiti la cerimonia di inaugurazione di una tratta che prende il nome dal comune che amministra

Alba srl

«E’ davvero curioso che l’inaugurazione ufficiale della Arcisate – Stabio, e sottolineo Arcisate – Stabio, si faccia ad Induno Olona. Non mi suona bene, e non perché io sia il sindaco di Arcisate, ma perché si chiama così. Non è mica colpa mia».

A parlare, tra l’arrabbiatura e l’ironia, è Angelo Pierobon, primo cittadino del comune italiano che dà il nome alla nuova tratta, a cui proprio non è andata giù che sia Induno Olona ad ospitare la cerimonia di inaugurazione ufficiale della nuova tratta ferroviaria Arcisate Stabio.

E non ha apprezzato nemmeno il commento del suo “vicino di istituzioni”, il sindaco Marco Cavallin, che nella nostra intervista ha detto: «Sono molto contento che si sia scelto di fare questo momento ufficiale a Induno, perché lo voglio leggere come un riconoscimento alla comunità che più di tutte ha sofferto la lunga e faticosa convivenza con il cantiere della ferrovia».

Parole che non sono “andate giù” a Pierobon: «Non è una gara a chi ha sofferto di più, non si può fare una classifica – ha commentato il sindaco di Arcisate – Diciamo invece che fino ad ora eventi simili si sono sempre svolti nel comune di Arcisate, e che ora invece il ministero ha scelto di gratificare il comune più “dalla sua parte” dal punto di vista politico. Io ormai sono abituato a queste cose, non mi scandalizzo nemmeno: lo sgarbo mica l’hanno fatto a me, ma ai cittadini di Arcisate».

Di sicuro però, una cosa è incontrovertibile, per tutti i cittadini dei paesi coinvolti in questo infinito cantiere: che ora siamo proprio alla fine. E in questo senso è l’ultimo commento del primo cittadino di Arcisate alla notizia del viaggio inaugurale: «Io comunque sono contento che tutta questa storia sia finita. Solo questo è l’importante».

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 19 dicembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore