Ragazzino rapinatore arrestato dopo un’aggressione

Pugni in faccia e taglierino per rubare il borsello

polizia stradale

Scippo in strada all’ingresso del centro commerciale Esselunga di Legnano. Un minorenne tunisino, pregiudicato, ha avvicinato due italiani ed al fine di impossessarsi del borsello che uno dei due portava a tracolla l’ha colpito con un pugno al volto. Inoltre ha tentato di colpirlo per due volte con un taglierino. Solo la richiesta di aiuto nel vicino bar metteva in fuga l’aggressore ed un gruppetto di stranieri che nel frattempo si era avvicinato.

Il personale di pattuglia ha raccolto le prime informazioni, ha poi cercato il giovane delinquente e lo ha trovato  non lontano dal luogo del fatto nelle vicinanze del fiume Olona.

E’ stato riconosciuto dalla polizia come autore di un’altra rapina e di un furto con destrezza perpetrati a Legnano nel mese di novembre.

di roberto.rotondo@varesenews.it
Pubblicato il 06 dicembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.