Shopping a New York: dal Black Friday alla Vigilia

L’idea di ammirare il grandissimo albero di Natale del Rockfeller Center Plaza, passeggiare osservando le luminarie e pattinare sul ghiaccio è allettante, ma per molti New York a dicembre significa anche un'altra cosa: fare shopping

vario

Shopping a New York: dal Black Friday alla Vigilia

L’idea di ammirare il grandissimo albero di Natale del Rockfeller Center Plaza, passeggiare osservando le luminarie e pattinare sul ghiaccio è davvero molto allettante, ma per molti New York a dicembre significa anche un’altra cosa: fare shopping. La stagione delle offerte negli USA inizia leggermente prima che in Italia anche se, negli ultimi anni, la moda del Black Friday sta attecchendo anche in Europa. È a partire dal giorno successivo alla festa del Ringraziamento, infatti, che gli americani iniziano ad acquistare i doni da regalare a Natale. Saldi e sconti esclusivi e allettanti come in nessun altro periodo dell’anno consentono di fare dei veri e propri affari, ma lo shopping natalizio non si esaurisce certo in questo weekend. Prosegue fino al 25 dicembre, giorno di chiusura di ogni attività.

Organizzare un viaggio a New York durante il Natale

Prima di stilare una lista dettagliata di tutti i posti da visitare assolutamente per uno shopping da ricordare, è opportuno informarsi sulle procedure necessarie per poter visitare gli Stati Uniti d’America anche solo in veste di turista. Il semplice passaporto non basta: occorre richiedere un visto specifico, l’Esta. La procedura è elettronica e va completata almeno 72 ore prima della partenza del volo. Concerne in una serie di domande cui rispondere con assoluta sincerità ed esattezza. Fatto questo, bisogna solo pagare la tariffa dovuta e attendere l’esito della domanda che verrà approvata solo dopo un’attenta analisi. Il visto Esta è valido due anni e consente di soggiornare negli USA fino a un massimo di 90 giorni.

I migliori luoghi dove fare shopping a New York

Le occasioni fornite da una metropoli così grande sono ovviamente moltissime. Le strade centrali della città offrono numerose opportunità sia per chi voglia fare acquisti di lusso che per chi è in cerca di soluzioni più economiche ma di qualità. Grandi magazzini storici come Macy’s e Bloomingsdale sono presenti in diverse zone di New York e stupiranno i turisti con le loro vetrine addobbate con grande gusto o con interi piani dedicati all’oggettistica propria del Natale.
– I mercatini rappresentano senz’altro un’altra delle mete da non lasciarsi scappare. Ne esistono di diversi tipi: gli appassionati di moda potranno visitare quelli dedicati al vintage. Chi cerca un semplice cadeaux da portare ad amici e parenti potrà recarsi nelle molte bancarelle che popolano il centro, ricche di piccoli oggetti che si riveleranno senz’altro graditi regali;
– addobbata con splendide luminarie, la famosa Fifth Avenue ospita sia negozi di fascia altissima che catene low cost. Lungo la Quinta Strada è possibile trovare tra gli altri i magazzini Saks (nove piani di merce e ristoranti), la gioielleria Tiffany e Bergdolf Goodman, un’altra catena dedicata ai brand di fascia alta e altissima;
– altre zone di New York ricche di vita e negozi sono il Greenwich Village, il quartiere di SoHo e la zona dell’Upper East Side.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 dicembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore