Si coprono la fuga dal supermarket lanciando birre, un ladro in manette

Sempre intensa l'attività della Polizia Locale di Legnano contro la microcriminalità. Oltre agli agenti di corso Magenta è intervenuto anche un poliziotto fuori servizio ma uno dei due ladri è riuscito a far perdere le proprie tracce

polizia locale legnano

Rubano al supermercato e poi si danno alla fuga. Ma un addetto alla sicurezza li vede, li insegue e tenta di fermarli. Loro, per tutta risposta, gli scagliano addosso le bottiglie di birra da poco rubate. E, grazie all’intervento di una pattuglia della Polizia Locale e di un agente della Polizia di Stato in borghese che si trovava da quelle parti, uno dei due ladri è stato fermato e arrestato con l’accusa di furto aggravato e rapina impropria. L’altro è riuscito a fuggire.

È accaduto nel tardo pomeriggio di martedì quando, all’Esselunga di viale Sabotino, due individui sono entrati nell’esercizio commerciale e hanno iniziato a riempire tre sacchetti con prodotti alimentari e bevande. Poi, come se nulla fosse, sono usciti dal cancelletto di sola entrata del supermercato senza pagare alle casse.

Un addetto alla sicurezza, che li stava osservando fin da quando erano entrati, ha cercato di fermarli per chiedere spiegazioni, ma i due si sono dati alla fuga. L’uomo li ha inseguiti mentre venivano allertati gli operatori della Polizia Locale di corso Magenta.

I due, braccati, hanno iniziato a lanciare bottiglie di birra contro l’inseguitore, prima, e spintoni per divincolarsi, poi. In supporto all’addetto alla sicurezza è intervenuto anche un agente della Polizia di Stato in borghese e fuori servizio che stava passando da quelle parti.

Ma uno dei due è comunque riuscito a divincolarsi e a fuggire. L’altro, H.H. di 18 anni, extracomunitari di nazionalità tunisina irregolare e già gravato da ordini di espulsione, è stato arrestato con l’accusa di furto aggravato e rapina impropria.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 dicembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.