Un trattore come ariete per rubare, ma i vigilantes allontanano otto malviventi

Hanno sfondato recinzione e vetrina di un negozio di giardinaggio. Ma l'arrivo dell’istituto di vigilanza La Patria alla quale è collegato l’impianto di allarme li ha messi in fuga

la patria vigilanza

Un trattore usato come ariete, mura di cinta sfondate, così come la rete perimetrale e la vetrina del punto vendita.

Questo l’esito del tentato furto della notte tra domenica e lunedì ai danni del negozio di giardinaggio CDC Torriani, in Corso Sempione a Busto Arsizio. Un esito che poteva essere ben peggiore se non fosse intervenuta la pattuglia dell’istituto di vigilanza La Patria alla quale è collegato l’impianto di allarme dell’azienda.

Intorno all’1.45 è scattato infatti l’impianto antintrusione installato nel negozio e subito si è attivato il pronto intervento. Gli uomini La Patria, dopo pochissimi minuti arrivati sul posto, hanno da subito notato la recinzione sfondata e davanti al negozio del materiale accatastato, pronto per essere portato via.

Nell’avvicinarsi sono stati individuati ben otto malviventi impegnati a svuotare il negozio, che alla vista della pattuglia si sono dileguati nelle aree circostanti senza lasciare tracce. Gli approfondimenti e le indagini sono in mano alle Forze dell’Ordine.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 dicembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.