Varese sfortunato e un po’ masochista. E’ la Virtus Vecomp che passa in Coppa

Per i sedicesimi di Coppa Italia di Serie D, i biancorossi perdono 2-1 a Verona. Rolando sbaglia un rigore, Repossi prende il palo e Monacizzo si fa espellere per proteste

virtus verona varese calcio

È un Varese sfortunato ma anche un po’ masochista quello che perde 2-1 in casa della Virtus Vecomp a Verona nei sedicesimi di Coppa Italia di Serie D, dando così l’addio alla competizione. I biancorossi partono male e al 25’ sono sotto 2-0 per le reti di Grbac su rigore e Manarin. Una punizione di Zazzi riapre la gara al 29’, ma nella ripresa prima Repossi colpisce un palo – bravo il portiere di casa a deviare in tuffo – poi Rolando fallisce un rigore e infine Monacizzo di fa espellere per proteste lasciando i suoi in dieci nel finale. Lasciata la Coppa Italia, ora testa al campionato, con la difficile trasferta di Chieri in programma domenica 10 dicembre.

FISCHIO D’INIZIO – Per i sedicesimi di Coppa Italia di Serie D il Varese è ospite della Virtus Vecomp Verona, capolista del Girone C. Mister Paolo Tresoldi, alla seconda sulla panchina biancorossa dopo la vittoria di Castellazzo, attua qualche cambiamento, lasciando un po’ di riposo ai titolari. In porta c’è Frigione, davanti a lui Simonetto e Rudi sono i centrali, Fratus e Ghidoni i terzini. A centrocampo Monacizzo è il mediano affiancato da Morao e Zazzi, mentre in attacco Repossi e Rolando supportano Melesi. Per la Virtus del presidente e allenatore Luigi Fresco un 4-3-1-2 con Fittà a supporto di Grbac e Manarini in attacco.

IL PRIMO TEMPO – Inizio gara equilibrato e senza sussulti, ma alla prima azione d’attacco la Virtus passa in vantaggio. Al 15’ Pedrinelli supera Ghidoni in corsa, il difensore biancorosso lo strattona leggermente ma l’arbitro concede un penalty quanto meno generoso. Dal dischetto è Grbac a realizzare per l’1-0. Il Varese prova a reagire tenendo palla, ma al 26’ subisce ancora gol. Manarin fa tutto da solo, porta palla e da limite lascia partire un mancino preciso che si insacca sul secondo palo. I biancorossi non ci stanno e Zazzi al 29’ accorcia le distanze con un bel calcio di punizione dai 25 metri. Insiste la squadra di Tresoldi nel finale e al 36’ Simonetto di testa su azione d’angolo sfiora il palo. Nel finale, al 44’, su incursione dalla destra di Rolando, è brava la difesa di casa ad anticipare Melesi.

LA RIPRESA – Parte meglio il Varese nella ripresa, ma al 5’ sul tiro a giro di Repossi da sinistra, il portiere di casa Tosi si supera deviando la palla sul palo. Al 15’ i biancorossi hanno la grande occasione per pareggiare grazie al calcio di rigore guadagnato da Rolando sfruttando l’errore tra Tosi e Frinzi. Dal dischetto però lo stesso Rolando calcia debolmente e si fa parare il tentativo dal portiere avversario. Al 28’ Monacizzo però, dopo un fallo subito non fischiato, si lamenta troppo prendendo il secondo cartellino giallo dall’arbitro e venendo espulso. Il Varese continua ad attaccare e mister Tresoldi si gioca anche la carta Ba, appena tesserato, al posto di Melesi. Nel finale i biancorossi provano a gettarsi all’attacco, ma le idee non sono molte e i calci piazzati non vengono sfruttati a dovere. Al triplice fischio dell’arbitro è la Virtus Vecomp a festeggiare il passaggio agli ottavi di finale.

TABELLINO

Virtus Vecomp – Varese 2-1 (2-1)

Marcatori: al 15’ pt rig. Grbac (VV), al 26’ pt Manarin (VV), al 29’ pt Zazzi (V).

Virtus Vecomp (4-3-1-2): Tosi; Demian, Rossi, Acri, Frinzi; Speri (dal 12’ st Alba), Burato, Pedrinelli (dal 46’ st Sambugaro); Fittà (dal 12’ st Merci); Grbac (dal 38’ st Goh), Manarini. A disposizione: Sibi, Facchinetti, Maccarone, Goh, Padovani, Allegrini. All.: Fresco.

Varese (4-3-3): Frigione; Ghidoni (dal 25’ st Battistello), Simonetto, Rudi, Fratus; Morao, Monacizzo, Zazzi; Repossi, Melesi (dal 34’ st Ba), Rolando. A disposizione: Porro, Arca, Ferri, Marcinnò, Zecchini, Mauro, M’Zoughi. All.: Tresoldi.

Arbitro: sig. Campobasso di Formia (D’Ascanio e Arena).

Note: giornata serena, terreno in discrete condizioni; Calci d’angolo 4-8; Ammoniti: Tosi per la Virtu Verona; Monacizzo per il Varese. Al 15’ st Rolando (V) sbaglia un rigore. Espulso al 28’ st Monacizzo (V) per doppia ammonizione. Recupero: 1’ + 4’.

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 06 dicembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.