Il 2018 è l’anno del cicloturismo nelle terre dei Navigli

Distribuito il calendario del Consorzio dei Comuni dei Navigli con la nuova proposta

varie

Continua l’attività del Consorzio dei Comuni dei Navigli per promuovere il territorio verde e pregiato dell’Ovest Milanese, che si sviluppa lungo l’asse navigabile del Naviglio Grande, nel cuore del Parco del Ticino.

Nei Comuni consorziati e in quelli che hanno aderito al progetto turistico è stato distribuito a tappeto il nuovo Calendario 2018 “Tra Navigli e Ticino – Un anno di eventi”, una guida semplice e immediata che segnala, mese dopo mese, comune per comune, i principali appuntamenti per il tempo libero dedicati ad adulti e bambini.

Centenarie manifestazioni religiose e popolari, sagre per gustare prodotti tipici della campagna milanese, mercatini, gare sportive, itinerari per scoprire un patrimonio culturale e naturalistico di immenso valore, nonché la possibilità di provare il suggestivo sistema di navigazione turistica lungo il Naviglio Grande che si è arricchito del nuovo tratto di Turbigo. Un calendario utile che aiuta a conoscere, vivere e amare il proprio territorio, che ogni anno richiama migliaia di visitatori anche dall’estero.

E tutto questo adesso può essere scoperto anche viaggiando in sella alla propria bicicletta. Il calendario 2018, infatti, segnala una nuova proposta turistica, quella del cicloturismo attraverso il progetto regionale “Pedalando lungo le #terredeiNavigli”, cui ha aderito il Consorzio del Comuni dei Navigli. La formula del cicloturismo, che prevede pacchetti diversificati “all inclusive”, è sempre più diffusa e consente in maniera attiva e divertente di scoprire nel dettaglio il suggestivo territorio lombardo, conciliando benessere, cultura ed anche enogastronomia.

Il progetto promuove il cicloturismo in Lombardia, lungo il macro-asse III individuato dalla Regione (i Laghi, il Ticino, il Naviglio Grande, il Naviglio di Bereguardo, il Parco Sud, il Naviglio Pavese, il Po), trasformandolo in un museo diffuso da percorre in bici, attraverso itinerari appositamente studiati, con un’offerta coordinata di servizi, ospitalità ed esperienze di partner diversi. Lo scopo è di creare un “sistema cicloturistico diffuso delle Terre dei Navigli” per garantire la migliore e più ampia offerta ai visitatori.

Il calendario del Consorzio che promuove anche il progetto di cicloturismo, è stato distribuito in oltre 80 mila copie, sia nei propri Comuni, sia nei principali Info Point di Milano e dell’area metropolitana. Il “Settore di Promozione Turistica” del Consorzio si occupa direttamente dei seguenti comuni dell’Ovest Milanese (che comprende le tre macro aree territoriali Castanese, Magentino e Abbiatense) e precisamente: Nosate, Vanzaghello, Castano Primo, Turbigo, Cuggiono, Busto Garolfo, Inveruno, Mesero, Bernate Ticino, Boffalora sopra Ticino, Arluno, Vittuone, Corbetta, Robecco sul Naviglio, Cassinetta di Lugagnano, Albairate, Cisliano, Cusago, Ozzero, Morimondo, Besate, Bubbiano, Calvignasco, Casorate Primo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore