60enne muore carbonizzato nella sua casa

Sul posto sono intervenuti i carabinieri: il corpo era adagiato su una poltrona, all'interno della casa. L'uomo viveva solo e aveva delle cicche di sigaretta vicine

Omicidio canegrate

E’ un 60enne l’uomo trovato senza vita nella mattinata di venerdì 5 gennaio dai carabinieri della compagnia di Saronno nel suo appartamento in via Petrarca. L’uomo, disoccupato, viveva da solo.

L’allarme è scattato alle 7 quando un vicino ha visto del fumo uscire da sotto la porta. Immediato l’arrivo dei vigili del fuoco che entrando nell’abitazione hanno trovato un incendio. A bruciare la poltrona sui cui è stato trovato il corpo dell’uomo.

Nessun danno all’appartamento che ovviamente è stato posto sotto sequestro per gli accertamenti del caso. Al momento si parla di un incidente domestico ma solo l’autopsia, eseguita nelle prossime ore all’ospedale di Busto Arsizio dove è stata portata la salma al termine degli accertamenti seguiti dai carabinieri e dei vigili del fuoco del distaccamento di Saronno.

Gli esami dovranno chiarire se l’uomo abbia avuto un malore prima dell’incendio. Accertata, invece la presenza di diversi mozziconi di sigarette sulla poltrona.

di
Pubblicato il 05 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore