Al Colombo uno spettacolo in omaggio a Nanni Svampa

In scena i "Duperdu" e le canzoni della tradizione popolare milanese, in ricordo del grande cantautore. Appuntamento per sabato 27 gennaio

Generico 2018

Uno spettacolo dedicato a Nanni Svampa. A cinque mesi dalla sua scomparsa, la biblioteca comunale, in collaborazione con la Pro Loco organizza una serata in ricordo del cantautore dialettale.

Sul palcoscenico i Duperdu che proporranno alcune tra le  più celebri canzoni della tradizione milanese, diventate famose grazie al cantautore, ma anche intermezzi teatrali e brani del loro originalissimo repertorio. Il duo ha collaborato con Nanni Svampa, si sono esibiti come gruppo di supporto ne “Il mio concerto per Brassens”, ed è formato da Marta Marangoni (voce, flauto dolce) e Fabio Wolf (voce, pianoforte, chitarra, fisarmonica). «Il Maestro Nanni ci ha voluto mettere a parte del suo inestimabile archivio internazionale di nastri magnetici a lui pervenuti da tutto il mondo, in quanto nume tutelare della memoria brassensiana – spiegano -. Abbiamo fatto tesoro di tale eredità, scegliendo le traduzioni più insolite e sorprendenti e aggiungendo modestamente anche qualcosa di nostro, contagiati dal sacro fuoco del traduttore».

Lo spettacolo è il primo di una lunga stagione teatrale che si terrà a Porto Valtravaglia durante l’inverno e la primavera di quest’anno ed è in programma sabato 27 gennaio, alle 21, al Salone Colombo della Pro Loco (dietro il Comune), ingresso 5 euro.

Chi sono i DUPERDU?
Marta Marangoni (voce, flauto dolce) e Fabio Wolf (voce, pianoforte, chitarra, fisarmonica), dal 2008 suonano insieme nelle più svariate occasioni. Sono stati così battezzati dal maestro Nanni Svampa per il quale si sono esibiti come gruppo di supporto al “Il mio concerto per Brassens”. Hanno partecipato al Long Lake Festival di Lugano 2013. Hanno presentato un loro brano al Forum di Assago con Dj Ringo e Rossella Brescia. Insieme cantano e compongono musica per la scena per spettacoli teatrali della Filarmonica Clown (Teatro degli Incamminati). Hanno fondato e lavorano per MinimaTheatralia, progetto di teatro urbano nelle periferie milanesi. Si sono aggiudicati il secondo premio al Festival Pub Italia presso il Pala-Messina, esibendosi insieme ad artisti come Massimo di Cataldo, Marcos Vinicius e Franco Fasano. Hanno registrato il loro primo album presso la MC-Music di Caserta con le percussioni del Maestro Tony Cercola, percussionista di Edoardo Bennato e Pino Daniele.

Sono cantori ufficiali dello SPIRIT DE MILAN, nuovo esperimento culturale milanese nella ex fabbrica Livellara, per cui hanno composto anche l’inno. Nel 2014 danno vita allo spettacolo “L’ALTRO BRASSENS”. «Il Maestro Nanni ci ha voluto mettere a parte del suo inestimabile archivio internazionale di nastri magnetici a lui pervenuti da tutto il mondo, in quanto nume tutelare della memoria brassensiana. Abbiamo fatto tesoro di tale eredità, scegliendo le traduzioni più insolite e sorprendenti e aggiungendo modestamente anche qualcosa di nostro, contagiati dal sacro fuoco del traduttore» spiega Fabio Wolf.  Lo spettacolo “PLUF! intermezzi teatral-musicali fra un tuffo e l’altro”, composto appositamente per i BAGNI MISTERIOSI è stato prodotto dal Teatro Franco Parenti di Milano. Per il prestigioso Teatro Franco Parenti sono autori e interpreti delle musiche originali di “OPERA PANICA” di Jodorowsky (vincitore del premio NEXT) per la regia di Fabio Cherstich e “ENTRARE FUORI” per la regia di Andreé Ruth Shammah. Il loro ultimo lavoro è “Ri-Chiameròlla Milano” con la partecipazione di Leonardo Manera (Zelig) e prodotto dal Teatro della Cooperativa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore