Al Gagarin torna la “NeverWas Radio Night”

In scena Andrea Manenti aka L'Avversario e la band Lemura. L'evento è organizzato dalla web radio indipendente della provincia

Generico 2018

Torna la NeverWas Radio Night” e l’appuntamento è per sabato 27 gennaio al Circolo Gagarin. L’evento è organizzato dalla web radio indipendente e vedrà in scena due artisti, per una serata con la musica di qualità; in scena, dalle 20 e 30, due artisti: il cantautore varesino Andrea Manenti e la band di Biella, i Lemura.

Andrea Manenti, aka L’Avversario, è un musicista di Varese, attivo dalla seconda metà degli anni ‘90. A 20 anni dal suo primo disco, ha composto, inciso e prodotto – sotto lo pseudonimo “L’Avversario“- il suo esordio solista intitolato “Lo Specchio“ (di prossima uscita). L’album è stato anticipato dal singolo “Le Feste” lanciato con lo splendido video-clip diretto da Ivan Vania e girato tra i giardini di Villa Toepliz e Villa Bossi.
 L’Avversario sarà inoltre il protagonista il 4 Febbraio alle 21:00 di “SaunAlive”, il nuovo format radiofonico realizzato da NeverWas Radio in collaborazione Addiction – Piano B, La Sauna Recording Studio e Radio Gwendalyn, in cui si possono ascoltare in radio i concerti di artisti registrati in presa-diretta in studio di registrazione.

In apertura i Lemura, band di Biella fondata nel gennaio 2012, con due album all’attivo: “Arthena”, ispirato dal cantautorato e dal sound degli anni 70 italiani, e “Lemura”(Kono Dischi, del 2015), contenente il primo singolo della band “Domino”.
In attesa di far uscire il loro nuovo lavoro nella metà del 2018, la band proporrà per l’occasione un set elettroacustico in duo con Andrea Bertoli (voce, piano, chitarra acustica) e Mattia Rodighiero (Sax e Synth) .

Una serata, quindi, in pieno stile NeverWas Radio, che da anni si occupa di promuovere la musica indipendente e valorizzare le eccellenze artistiche e culturali del nostro territorio.

Il tutto al Circolo Gagarin inizierà alle 20.30, con i concerti in partenza alle 22. L’ingresso è up to you, ovvero “offri liberamente ciò che ritieni opportuno” riservato ai soci A.R.C.I.
È possibile presentare domanda di adesione ad A.R.C.I. compilando il modulo all’ingresso e versando la quota associativa di 10 euro.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore