Alle Cantine live dei Botanici e dei Gospel

Venerdì in programma il Varese Pride Official Party, sabato tutto dedicato ai live mentre domenica aperitivo Teranga

Generico 2018

Fine settimana alle Cantine Coopuf per un lungo weekend dedicato alla musica. Si parte venerdì sera, dalle 22, quando si terrà il Varese Pride Official Party. Ovvero, una sfavillante festa di autofinanziamento organizzata da Arcigay Varese per una raccolta fondi all’insegna del divertimento e dell’impegno sociale (ingresso 5 euro, soci Arcigay 2).

Sabato sera invece, allo spazio di Via De Cristoforis, arrivano I Botanici, una delle band più rappresentative della scena indie-rock italiana. Insieme a loro, sempre per la prima volta sul palco delle Cantine, due band del territorio: i Gospel con il loro nuovo progetto musicale e i Ragni Su Marte. Il tutto per una serata all’insegna della musica originale ed indipendente.

I Botaci sono Fons, Toni, Gas e il Ciani, vengono da Benevento e suonano post-hardcore/emo con influenze indie e alternative. L’esordio avviene nel 2015 con “Demo in ciabatte”, tre canzoni registrate male e una quarantina di concerti. Ad aprile 2017 esce il loro primo disco “Solstizio” per Garrincha Dischi a cui seguiranno trenta date in giro per l’Italia, condividendo il palco con diverse band come Fast Animals and Slow Kids, Management del Dolore Post-operatorio, Canova, Gazzelle, The Zen Circus e molti altri. Alla matrice post-adolescenziale ed emotiva dei testi, I Botanici intrecciano una ricercatezza musicale che li avvicina al mondo delle piante, spontaneo e complesso allo stesso tempo. Quando suonano fanno poche chiacchiere e molto rumore.

I Gospel sono invece, una band del Luinese nata dalla spinta cantautorale di Lorenzo Balice. Il loro primo album “Gospel” è il racconto di anni di lavoro, la naturale continuazione del percorso musicale e umano che la band ha intrapreso. La scelta della produzione artistica, per una band che fa dei legami un valore imprescindibile, non poteva che ricadere su Marco Ulcigrai (Il Triangolo / I Ministri), loro compaesano e amico da sempre. I Ragni Su Marte invece, sono quattro giovani varesini a cui piace vivere la loro città di notte, e tra una serata e l’altra amano suonare la loro musica facendo di essa un punto di incontro universale. Scrivono canzoni che partono da pensieri ermetici e riflessivi e passano dal cantautorato italiano, dal synth pop, ma anche dal grunge e dall’elettronica. L’ingresso alla serata è libero.

Domenica 28 gennaio, alle 17, aperitivo Teranga, ovvero l’aperitivo dell’accoglienza, organizzato con il movimento Ubuntu la Cooperativa sociale Ballafon e la Coopuf I.C. (5 euro). A seguire, alle 20 e 30 si terrà la Folksession con i Tutanbot, un gruppo che si occupa di musica tradizionale europea.  Il suo organico è molto vario e si avvale a secondo delle necessità di musicisti dell’area varesina che si occupano di musica folk e tradizionale. Ingresso libero.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore